Vasco Rossi Firenze 2020 Rocks biglietti concerto
Foto: pagina Facebook Vasco Rossi

Vasco Rossi a Firenze nell’estate 2020 per il festival più rock della città: il Blasco “brucia” tutti e sui social annuncia le 4 date del suo nuovo tour “VascoNonStop live” e la partenza della vendita dei biglietti su TicketOne. La tournée si aprirà proprio durante Firenze Rocks, nella prima giornata della kermesse (mercoledì 10 giugno 2020 alla Visarno Arena), per proseguire il 15 giugno agli iDays di Milano, il 19 giugno a Rock in Roma (Circo Massimo) e infine il 26 giugno all’autodromo di Imola.

Il concerto

Il calendario è stato pubblicato sulla pagina Facebook del rocker di Zocca “In anteprima esclusiva abusiva”, si legge nel messaggio. Confermate quindi le indiscrezioni circolate nei mesi scorsi sulla possibile presenza di Vasco Rossi a Firenze Rocks 2020.

Vasco Nonstop live date concerti

I biglietti per  Vasco Rossi a Firenze Rocks 2020

Quando inizierà la prevendita dei biglietti per il concerto 2020 di Vasco a Firenze? Prima per il fanclub e poi per tutti gli altri (e non solo su TicketOne), ecco i dettagli

  1. dalle 12.00 di lunedì 18 novembre gli iscritti al fanclub “Il Blasco” potranno comprare primi tagliandi sul sito Vivaticket.it
  2. il giorno dopo, martedì 19 novembre dalle ore 10.00 i titolari di carte Intesa San Paolo potranno accaparrarsi i biglietti collegandosi al sito www.ticketone.it/intesasanpaolo
  3. giovedì 21 novembre, dalle ore 11.00, scatterà infine la prevendita dei biglietti per il concerto di Vasco Rossi a Firenze su tutti i siti ufficiali, Vivaticket, Ticketmaster e TicketOne, oltre che nei punti vendita autorizzati

Non solo il Blasco, il programma di Firenze Rocks 2020

Si arricchisce così di un altro tassello il calendario di concerti dell’edizione 2020 di Firenze Rocks: dopo l’apertura del festival affidata a Vasco Rossi (mercoledì 10 giugno), gli altri headliner confermati sul palco della Visarno Arena sono i Green Day insieme ai Weezer giovedì 11 giugno e i Red Hot Chili Peppers sabato 13 giugno. Manca ancora da riempire la “casella” dell’ultima data, quella di venerdì 12.