venerdì, 12 Agosto 2022
HomeSezioniSportAeroporto Firenze Rugby esce sconfitta...

Aeroporto Firenze Rugby esce sconfitta dalla sfida di Verona

Frank&Marshall CUS Verona Rugby-Aeroporto Firenze Rugby

-

Pubblicità
Dopo i due stop imposti dal ritiro del San Gregorio e dal maltempo con il Piacenza, Aeroporto Firenze torna in campo, nel decimo turno, dopo tre settimane lontano dal campionato. Di nuovo in trasferta, con il Cus Verona, i fiorentini sono stati fermati – 34 a 8 – dalla formazione veneta che mette in mostra come da previsioni un’ottima ed esperta organizzazione in mischia ordinata. I cussini, hanno preso il sopravvento sui biancorossi portandoli ad un confronto duro e impegnativo dove i fiorentini si sono esposti ad interventi fallosi che l’arbitro con grande solerzia ha sempre puntualmente ravvisato.
Risultato: tre cartellini gialli a zero. Come è capitato spesso in questo campionato, vanificando e mettendo in secondo piano tutto ciò che di buono negli ottanta minuti è stato costruito. Si chiude l’anno con una sconfitta, ma con la consapevolezza di competere alla pari in un campionato difficile e impegnativo – dove l’aspetto gestionale non è secondario vista anche la situazione delle altre squadre – e che la componente età di giocatori e tecnici – con l’esordio domenica di un giovanissimo Soldi classe ’90 a capitano – mette il fattore tempo dalla nostra parte.
Nel primo tempo il Verona si presenta subito incisivo e ordinato. Dopo 8′ con Aeroporto Firenze in fase offensiva un calcio a sfavore riporta i biancorossi in difesa dove da touche i veronesi si organizzano per segnare la loro prima meta. I tre successivi cartellini gialli che andranno a colpire le fila biancorosse saranno tutti sfruttati dai padroni di casa nella superiorità numerica per segnare tre mete. La quinta a chiusura di partita vede un Firenze che provato dallo svantaggio in numeri nelle forze in campo cede all’ultimo assalto dei cuscini di Bresciana e Borsato.
“Non voglio rifugiarmi dietro la responsabilità dell’arbitro – esordisce Sordini – dobbiamo curare meglio il rispetto del regolamento e allenare meglio le cose in cui siamo deficitari. Questo ci aiuterà anche a far cambiare idea a molti arbitri che in questo senso spesso hanno un occhio di riguardo nei nostri confronti. Sulle interpretazioni in prima linea poi, a parità di condizioni noi ne usciamo sempre penalizzati. Comunque loro sono stati bravi a sfruttare quello che noi abbiamo concesso, e la partita non può che essere condizionata da questo stato di cose. Noi siamo bravi a rendere le cose semplici ai nostri avversari, e devo anche dire che le condizioni del campo – molto lento, molto fangoso –  sono state a sfavore del nostro tipo di gioco, veloce e dinamico. Le migliori cose le abbiamo viste a livello individuale – chiude Sordini – Un plauso va a Mirko Parri, in grande crescita e su cui puntiamo moltissimo, e a Guido Soldi, come solito un giocatore eccellente in campo che con i gradi di capitano non ha fatto rimpiangere il nostro Jacopo Fanelli (assente perché da poco diventato babbo n.d.r.) che con una scrollata sa dare una carica alla squadra nei momenti più duri”.
FRANK&MARSHALL C.U.S. VERONA RUGBY ASD – AEROPORTO FIRENZE RUGBY 34-08  (15-03)
Cus Verona: Pizzardo, Ferrari (70 Laryea), Tampelin (70 Magrulli), Del Bubba, Martinucci, D’Aloja, Rotella (60 Leso), Paghera (35 Mazzi), Bergamin, Pauletti (60 Zardin), Filippini, Olivieri, Michelini A. (60 Girelli), Neethling (60 Monteanu), Zani (70 Mutascio). All. Bresciana-Borsato.
Aeroporto Firenze: Falleri, Di Francescantonio, Maffucci, Meyer, D’Andrea (62 Cecchi), Passaleva (60 Petrangeli), De Castro, Parri, Ippolito (69 Bianco), Borsi, Savia, Soldi, Piccioli (69 Fantoni), Leoni, Chiostrini (60 Rapone). All. Sordini-Segundo.
Marcatori: 13 Mt Paghera tr Del Bubba;  25 Mt Ferrari; 29 cp Falleri; 34 cp Del Bubba II° Tempo:  44 Mt Filippini; 68 Mt Zani tr Del Bubba; 79 Mt De Castro. 80 Mt Leso tr Del Bubba.
Arbitro: Spadoni di Padova.
Note: Cartellini gialli: 17′ Meyer; 34′ Ippolito; 40′ Chiostrini.
SERIE A – GIRONE 1 – X TURNO – 23.12.2012 – ORE 14:30
ACCADEMIA NAZIONALE TIRRENIA – SSD PRO RECCO RUGBY 24 – 24  (2-3)
ASD RUGBY UDINE 1928 – MODENA RUGBY CLUB   57 – 05  (5-0)
UNIONE RUGBY CAPITOLINA – ASD RUGBY LYONS PIACENZA  24 – 21  (4-1)
FRANK&MARSHALL C.U.S. VERONA RUGBY ASD – AEROPORTO FIRENZE RUGBY 34 – 08  (5-0)
BANCO DI BRESCIA RUGBY  SSD – RUBANO RUGBY SRL  05 – 15  (0-4)
Riposa: ROMAGNA R.F.C. SSD
Classifica:
Unione Capitolina punti 34; Pro Recco punti 30; Cus Verona e Lyons Piacenza punti 25; Accademia Nazionale Tirrenia punti 20; Udine punti 19; Romagna punti 17;  Brescia punti 16; Rubano punti 12; Aeroporto Firenze Rugby punti 9; Modena  0.
La classifica non tiene conto della gara Cus Verona – Rubano, non omologata per accertamenti a seguito del reclamo presentato a fine gara all’arbitro dalla società Rubano.
^Udine, Brescia e Lyons Piacenza 2 (due) gare da recuperare;  Accademia Nazionale Tirrenia,  Recco, Romagna, Modena, Firenze e Rubano 1 (una) gara da recuperare.
Prossimo Turno Domenica 13 gennaio 2013
Modena – Accademia Nazionale Tirrenia; Lyons Piacenza – Cus Verona; Rubano – Unione Capitolina; Recco – Udine; Firenze – Romagna.   Riposa: Brescia.
Pubblicità

Ultime notizie