sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniSportBottino pieno del Giunti Rugby...

Bottino pieno del Giunti Rugby su Udine

Giunti Firenze Rugby-Udine

-

Firenze si aggiudica la partita ed il punto di bonus grazie alle quattro mete realizzate. Nella prima frazione i biancorossi occupano stabilmente la metà campo avversaria, ma il gioco stenta a fluire a causa di troppi errori di manualità e di scelte non sempre opportune.

La gara prende il suo indirizzo con un rapido uno due di Firenze che realizza prima con Nava, sfruttando al meglio una touche dall’out destro con la manovra che si snoda sull’asse Segundo-Rios per portare l’ala alla bandierina del lato opposto. Successivamente sul calcio di ripresa del gioco è Segundo che opera un profondo break che lo porta a superare la linea di meta.

La gara prosegue con la supremazia territoriale del Giunti ma senza grandi sussulti, fino allo scadere del primo tempo quando Falleri incrementa il risultato con un calcio piazzato.

Alla ripresa del gioco una buona azione di Nava, oggi molto concreto, da il via all’azione che porta alla meta tecnica con Segundo placcato senza palla mentre si accingeva a realizzare.

Udine messo in crisi da Falleri, protagonista di un’ottima prestazione, che a più riprese a calciato dietro la prima linea di difesa avversaria mettendo in grado i compagni di operare profonde incursioni. Sussulto degli ospiti con Robuschi, autore di un intercetto che lo porta a schiacciare in mezzo ai pali. A seguire seconda meta tecnica per Firenze, ancora per un intervento falloso a carico di Falleri in procinto di segnare su iniziativa di Rios.

Da sottolineare la prestazione di Zamperini, che si erge su tutti non solo nelle touches ma anche sul gioco, facendosi trovare sempre nel posto giusto nel momento più opportuno.

Difficile individuare nell’Udine di oggi la squadra che ha battuto nel turno precedente L’Aquila: povero di idee e con il solo merito di tenere bene in mischia chiusa. Per Firenze oltre alla soddisfazione dei punti conquistati, la consapevolezza che solo attraverso prestazione più incisive sarà possibile raccogliere punti nelle prossime determinanti gare. Il campionato osserva ora un turno di sosta per il Sei Nazioni, l’otto marzo trasferta a Roma, ospiti della Lazio.

Ultime notizie