giovedì, 6 Agosto 2020
Home Sezioni Sport Calcetto, le regole per la...

Calcetto, le regole per la ripresa: il protocollo anti-Covid e le linee guida

La bozza redatta dalla Conferenza delle Regioni e le indicazioni a cui si rifanno le ordinanze locali per il via libera agli sport di contatto

-

Ai tempi del coronavirus le regole del gioco cambiano, per effetto del protocollo di sicurezza anti-Covid e questo vale anche per la ripresa delle partite di calcetto: una squadra di Regioni, sempre più nutrita, ha stabilito con una serie di ordinanze la riapertura dei campi a patto che vengano rispettate le linee guida contro la diffusione dell’epidemia.

È stata la stessa Conferenza delle Regioni e delle Province autonome a mettere nero su bianco le disposizioni per tornare a giocare e a praticare gli sport di contatto, con la riapertura degli impianti, dal calcetto al basket fino al beach volley: il documento è stato sottoposto al parere del Comitato tecnico scientifico, ma intanto – in attesa di una decisione del governo – gli enti locali che hanno dato il via libera alle partite (qui la lista) hanno fatto riferimento proprio a questo protocollo.

Il protocollo anti-Covid per il calcetto, le regole per tornare a giocare

Nelle linee guida della Conferenza delle Regioni si stabilisce che all’ingresso dei centri sportivi, per l’allenamento o la partita di calcetto, dovrà essere misurata la temperatura corporea: se si avrà più di 37 e mezzo non sarà possibile entrare, stop anche ai calciatori che nei 3 giorni precedenti abbiano avuto sintomi riconducibili al virus Covid-19, come febbre, tosse, difficoltà respiratoria, alterazione del gusto e dell’olfatto.

Le regole per tornare a giocare a calcetto fanno poi riferimento alle linee guida anti-Covid già diffuse dal Ministero dello Sport per l’attività sportiva di base, chiarendo nel protocollo qualche punto particolare. Quando non si è impegnati nell’attività fisica va mantenuta la distanza di almeno un metro dalle altre persone, che sale a 2 metri durante l’attività sportiva (ad eccezione delle occasioni di contatto previste dalla disciplina).

E poi no alle borracce condivise, sì all’igiene frequente delle mani. Negli spogliatoi, che come tutte le aree comuni, i bagni e le docce devono essere puliti e disinfettati di frequente, non è consentito lasciare in giro oggetti personali o vestiti: tutto va messo nella borsa personale, anche se si usa un armadietto.

Negli ambienti al chiuso, dai campi di calcetto coperti agli spogliatoi, deve essere garantito il ricambio d’aria secondo le linee guida in vigore, mentre per l’aria condizionata va escluso la funzione del ricircolo, garantendo la pulizia dei filtri (che possono essere sostituiti con filtri di classe superiore). Nei bagni poi va tenuto sempre acceso l’estrattore d’aria.

Toscana, si può giocare a calcetto: l’ordinanza della Regione

Coronavirus, le linee guida della Figc per il mondo del calcio

La proposta di protocollo anti-Covid delle Regioni per gli sport da contatto rimanda inoltre alle linee guida delle singole federazioni sportive: per quanto riguarda il gioco del calcetto la Figc al momento non ha definito delle regole specifiche per questo tipo di attività amatoriale. Sul sito ufficiale si possono però trovare le indicazioni per le attività di base e gli allenamenti del calcio giovanile dilettantistico.

Tra le indicazioni: prediligere campi all’aperto per gli allenamenti e le partite, mantenere il distanziamento sociale il più possibile, evitare l’accesso di accompagnatori agli impianti sportivi, usare le scarpe da gioco solo nel corso dell’allenamento e della partita cambiandole all’inizio e alla fine, igienizzare i palloni e i materiali usati e, se non se ne può fare a meno, indossare solo pettorine personali senza scambiarle con gli altri giocatori ad esempio alla fine di un turno.

Qui la proposta di protocollo della Conferenza delle Regioni per gli sport di contatto.

Ultime notizie

Bonus computer 2020: ok dell’Ue al voucher da 500 euro per l’acquisto di un pc

Un buono da 500 euro riservato ai redditi bassi per l'acquisto di pc, tablet o connessione a internet: come funziona il bonus computer

Coronavirus in Toscana, 11 nuovi casi. Due positivi dai test negli aeroporti

Dieci nuovi casi e di nuovo un paziente in terapia intensiva: dati e notizie di oggi, 5 agosto, sul coronavirus in Toscana

Cinema a Villa Bardini: i film in programma ad agosto

Per la prima volta il grande schermo arriva in uno dei parchi storici più belli della città. Film anche ad agosto e un giorno a settimana la proiezione è gratis per le famiglie

Estate 2020 a Firenze: tra i musei aperti anche il Bargello

Il Museo del Bargello torna ad aprire al pubblico tra grandi capolavori, regole anti Covid e un'impalcatura nel cortile