Le ragazze di De Magistris si sono imposte 20-9 nel derby dell’Appennino contro il Bologna (parziali 1-2, 7-0, 6-4, 6-3). Come spesso accade un primo tempo di attesa dove Dravucz e compagne fanno giocare anche le avversarie poi una progressione imperiosa con un secco 7-0 nel secondo tempo e due punteggi tennistici negli ultimi due quarti a sancire una supremazia mai messa in discussione. L’imperatrice Dravucz ha segnato otto reti di cui uno su rigore. Biancardi e capitan Lavorini entrambe a segno con una tripletta, doppiette per Masi e la Lapi, al suo debutto con la Fiorentina dopo il lungo “affaire” che ha infiammato le settimane scorse i rapporti tra Fiorentina e Mc Donald’s Firenze. In gol anche Mila De Magistris e la Frassinetti. Da sottolineare che la Fiorentina ha fallito anche due penalty. Il match col Bologna è stata, comunque, solo una tappa d’avvicinamento, al big match di mercoledì prossimo, 3 dicembre alle 19.30, alla piscina Nesima contro l’Orizzonte Catania. Sarà la prima sfida tra le due battistrada e la prima partita che potrà dire qualcosa nella corsa scudetto. Da questo punto di vista è importantissima riconferma del prestito della Lapi per la Fiorentina. Per un gioco di prestiti che ha portato la Giachi (sempre della Fiorentina) alla Rari femminile la Mc Donald’s Firenze ha avuto la riconferma di Marta Luci e l’arrivo di Teresa Schifter Giorgi.

Contro la neopromossa Imperia nessun problema per le Rarigirl, sempre più in zona play off. Le ragazze di Furio Ferri si sono imposte 18-7 (parziali 3-2, 5-1, 5-2, 5-2). Anche in questo caso, dopo un primo tempo equilibrato, le Rarigirl trascinate da un’immensa Masip (in gol 5 volte) ha avuto buon gioco contro le inesperte liguri. Tripletta per la Bartolini. Doppiette per Canetti, Ceccarelli e Sorbi. In gol anche Baffini, Francesca Giannetti e Giachi. Le Rarigirl mercoledì prossimo saranno al Foro Italico contro la Roma, un tempo squadrone temibile, oggi ultima in classifica.