venerdì, 19 Agosto 2022
HomeSezioniSportIl Bisonte perde al tie...

Il Bisonte perde al tie break contro Mazzano

Bisonte Azzurra San Casciano-Sanitars Metalleghe Mazzano

-

Pubblicità
E’ difficile non dire grazie a Il Bisonte Azzurra San Casciano, che nonostante la seconda sconfitta di fila in casa al tie break, dimostra un cuore enorme che spesso sopperisce alle inevitabili difficoltà dovute all’assenza di De Lellis. Bianchini è indifendibile nella prima parte di gara, e quando lei cala un minimo è Ward a sganciare missili da ogni posizione. 27 punti per Marika, 24 per Colleen, ma dall’altra parte c’è una Koleva che non per niente è la top scorer dell’A2, e alla fine ne mette a terra 32, supportata da una Kucerova (29 punti) rientrata dall’infortunio proprio nella partita sbagliata. La classifica dice comunque che Il Bisonte rimane al quarto posto, raggiunta proprio dal Mazzano a quota 13.
Vannini sceglie Mazzini in palleggio, Biccheri opposto, Bianchini e Ward attaccanti laterali, Mastrodicasa e Bertone centrali e Lussana libero. Zanoni risponde con Vingaretti in regia, Koleva opposto, Kucerova e Serena in banda, Alberti e Garbet centrali e Agostino libero. Il primo set comincia con un po’ di imprecisione in casa Azzurra: Mazzano parte meglio con Kucerova, Koleva e Alberti ed è 5-8. Poi un gran turno di Bianchini, con due ace, vale il 10-8, e sul 12-9 Zanoni chiama time out: ci pensa Koleva, con un punto più due ace, a pareggiare (12-12) e a provocare il contro time out di Vannini. La partita è molto bella, Bianchini è strepitosa e un altro suo ace vale il 20-19, poi arriva un piccolo black out e Mazzano può volare sul 22-24, ma qui esce il cuore de Il Bisonte, che sorpassa con Ward e Bianchini (25-24), e poi chiude con Mastrodicasa e una stellare Bianchini (11 punti nel set).
Un’ottima Bertone, con due punti e un muro, conduce l’Azzurra al primo vantaggio nel secondo set (7-6), poi si scatena Biccheri con due missili e due ace (13-8). Serena e Kucerova riavvicinano Mazzano (15-13), poi Bianchini risolve un punto fondamentale per il 20-18, ma Koleva risponde con classe (21-20). Qui qualcosa si blocca nei meccanismi di distribuzione, Bianchini firma comunque il 22-22, Zanoni inserisce Ceron e Zampedri per le due centrali (22-24), e stavolta il miracolo non riesce a causa di una doppia fischiata a Ward (23-25).
Zanoni lascia in campo Ceron e Mazzano prova subito la fuga con Kucerova (2-6); Il Bisonte reagisce con Ward (5-6), Bianchini piazza l’8-7 e poi anche il 10-9 dopo un punto controverso, ma le ospiti sono implacabili e con due muri salgono 12-14. Il Bisonte continua a trovare difficoltà a mettere il pallone a terra, si avvicina di nuovo 18-19, ma poi le bombe di Koleva regalano il set alla Sanitars.
Il quarto set comincia male (0-2), entra Pietrelli per Biccheri e con l’orgoglio Il Bisonte sale 8-6. Comincia a sbagliare anche Mazzano, e le azzurrine salgono fino al 18-13, poi però calano di nuovo e Koleva impatta sul 19-19. E’ Bertone a chiamare la reazione, e a siglare il 23-20: sembra fatta, ma la Sanitars va al match point grazie a due errori delle locali e ai punti di Koleva e Kucerova (23-24). Pazzesca qui la reazione dell’Azzurra, che ne annulla tre con Ward e Mastrodicasa (26-26) e poi chiude al secondo grazie a una difesa errata delle ospiti (29-27). Nel tie break è Mazzano a tentare la prima fuga (1-3), poi l’ace di Bianchini permette a Il Bisonte di impattare (6-6). Un immensa Koleva crea un altro break (9-11), Bianchini e Ward, con un ace, lo annullano con il cuore (11-11), poi la stessa americana sbaglia la battuta, ancora Koleva firma l’11-13, Pietrelli e Bianchini provano a crederci (13-14) ma alla fine Serena chiude 13-15.
IL BISONTE AZZURRA SAN CASCIANO 2
SANITARS METALLEGHE MAZZANO 3
IL BISONTE AZZURRA SAN CASCIANO: Mastrodicasa 7, Bianchini 27, Mazzini 2, Giovannelli ne, Lussana (L), Savelli ne, Pietrelli 3, Biccheri 11, Bertone 14, Ward 24. All. Vannini.
SANITARS METALLEGHE MAZZANO: Koleva 32, Bacciottini ne, Agostino (L), Martini, Alberti 7, Zanola ne, Garbet 5, Ceron 7, Vingaretti, Zampedri, Kucerova 29, Serena 13. All. Zanoni.
Arbitri: Bellini – Rolla.
Parziali: 27-25, 23-25, 22-25, 29-27, 13-15.
Note – durata set: 30’, 31’, 30’, 37’, 17’; muri punto: Il Bisonte 8, Mazzano 10; ace: Il Bisonte 8, Mazzano 8.
Pubblicità

Ultime notizie