sabato, 20 Agosto 2022
HomeSezioniSportIl Padule Baseball vola in...

Il Padule Baseball vola in serie A

Il Padule Baseball promosso in serie A

-

Pubblicità
Non  è  mai  facile  vincere  quando  si  parte  favoriti.  Il  Padule  Baseball  ce  l’ha fatta.  Fin  dall’inizio  della  stagione,  la  squadra  di  Sesto Fiorentino  era considerata una carta sicura per la promozione in serie A, e alla fine dei giochi i pronostici sono stati rispettati. Dopo aver dominato il girone C del campionato di Serie B federale, i ragazzi guidati da Andrea Osella e Lorenzo Pieri hanno raggiunto  la storica  promozione  in  serie A  battendo  nella  serie  di  playoff  i friulani del Sager Europa.
La squadra di Castions delle Mura, dopo la vittoria in gara 1 sabato scorso, ha dovuto subire l’inesorabile rimonta dei sestesi, che nelle successive 3 gare di finale hanno concesso agli avversari la miseria di 6 punti, mettendone a segno 30. 
La festa per gli oltre 200 spettatori presenti sulle tribune dell’impianto di Viale Togliatti  è  scattata  intorno  alla  mezzanotte  di  sabato,  quando  il  terzo  lancio pazzo consecutivo del rilievo ospite Davide Bertoldi ha permesso ad Amedeo Focchi di segnare il punto della vittoria per manifesta superiorità per il Padule.
Quella di sabato è stata una giornata storica per il Padule. Tutto in campo ha funzionato  alla  perfezione,  mentre  gli  spalti  mai  così  pieni traboccavano  per l’entusiasmo. 
Nella partita pomeridiana, gara 3 della serie finale, al Padule è bastato segnare in due inning (2 punti al secondo, 1 al terzo) per avere ragione di una Sager tenuta  magistralmente  sotto  controllo  dal  partente  Spignese  per  più  di  5 inning. Al primo momento di calo, il manager Andrea Osella ha optato per la sostituzione, chiamando in pedana Filippo Gandolfi. Il rilievo rossoblu ha messo in scena un vero capolavoro: 11 battitori affrontati, 11 eliminazioni. Il punto segnato da Alessandro Parri nell’ottava ripresa grazie allo squeeze play perfetto di Marco Andreini è stata la ciliegina sulla torta della vittoria per 4-1.
Anche in gara 4 il Padule mostra grande cinismo, riuscendo a sfruttare l’unico momento  di  difficoltà  del  partente  friulano  Francesco  Bertoldi  e  mettendo  a segno ben 5 punti nel terzo inning. Tra il quarto e il settimo inning, l’attacco sestese  riuscirà  a  colpire  una  sola  valida.  Sul  monte  di  lancio  del  Padule, prestazione maiuscola del partente Denny Lenzerini, che lascia la pedana dopo 7 inning con solo 3 punti subiti. Con la squadra in vantaggio per 5-3, spetta a Leonardo Vannini e Andrea Magnelli chiudere senza problemi l’ottava ripresa e lasciare spazio all’ultimo attacco del Padule. 
Un ultimo attacco infinito, che frutta ai padroni di casa ben 8 punti grazie a 4 valide, 2 basi ball e una serie incredibile di lanci pazzi di un rilievo (il già citato Bertoldi)  apparso  completamente  fuori  dalla  partita.  Il  Padule  ringrazia  e chiude una cavalcata trionfale in campionato con la meritata promozione nella serie A federale del 2013. 
La rosa completa del Padule, vincitore del campionato di Serie B 2012:
Lanciatori: Filippo Gandolfi, Denny Lenzerini, Andrea Magnelli, Riccardo Perella, Shirab Spignese, Leonardo Vannini
Ricevitori: Marco Andreini, Lorenzo Di Ienno, Davide Tomasello
Interni:  Marco  Labardi,  Emiliano  Lumini,  Simone  Neri,  Alessandro  Parri, Antonio Parrini, Francesco Pinto, Jacopo Sorri
Esterni: Amedeo Focchi, Tommaso Gozzini, Fabio Guasti, Alessio Guerri, Mattia Rosati
Allenatori: Andrea Osella, Lorenzo Pieri
Pubblicità

Ultime notizie