domenica, 24 Ottobre 2021
HomeSezioniSportLa Corsa dell'Arno vinta da...

La Corsa dell’Arno vinta da “Il Fenomeno”

Corsa dell'Arno

-

La vittoria è arrisa al 4 anni della milanese Blueberry, Il Fenomeno, già fortemente stimolato al successo nella Corsa dell’Arno fin dal provino generale, il Premio Camarrone, svoltosi il 2 Aprile alle Cascine di Firenze, quando l’allievo di Bruno Grizzetti, con uno stacco imperioso nella dirittura finale, impose la sua migliore condizione ad Orstrud ed Emotioneer.

Dopo il ritiro di Ortrud e S.Antonio, Dario Vargiu, sempre impeccabile nelle interpretazioni importanti, dalla sgabbiata portava il figlio di Demon al comando della corsa, seguito da Tremoto, Pedra Pompas e l’esperto Chiccirichì, mentre il gladiatore Ceprin veleggiava a metà plotone. A metà percorso veniva concesso a Il Fenomeno di poter recuperare comodamente fiato con un’andatura quasi al cloroformio e lungo la dirittura conclusiva Vargiu richiedeva un maggiore impegno all’alfiere della Blueberry che prendeva qualche lunghezza di vantaggio. Dalle sua schiena si palesava il sauro Pedra Pompas con fare particolarmente minaccioso, molto deciso nel piazzare uno spunto finale di grande efficacia, ma il leader riusciva a contenere ancora per mezza lunghezza il rivale, presentato al top della forma dal pisano Marco Gasperini 2.20.4 il tempo del vincitore sulla distanza dei 2200 metri.

Ceprin, in coppia con Umbertino Rispoli, conquistava un brillante terzo posto in fotofinish su Elleno. Il solido grigio Crush, vincitore del Premio Firenze-Memorial Maria Laura Gnocchini nel 2009, chiudeva in quinta posizione.

Ultime notizie