martedì, 26 Ottobre 2021
HomeSezioniSportToscana capitale del baseball

Toscana capitale del baseball

Quattro diamanti di gioco in Toscana, 80 squadre iscritte, 13 nazioni di 4 continenti coinvolte con 2500 tra giocatori, staff tecnici, arbitri, classificatori e accompagnatori. Sono questi i numeri dell'edizione 2008 delle "Tuscany Series", il torneo giovanile internazionale di baseball e softball, in programma dal 28 luglio al 26 agosto.

-

Importanti società italiane e straniere impegnate nella promozione di queste discipline scelgono questo torneo ormai affermato anche a livello internazionale per una vera e propria ghiotta occasione di turismo sportivo, unica in Europa. A fianco delle blasonate squadre americane, le nazionali di Malta e Austria, scenderanno in campo squadre provenienti da Olanda, Germania, Repubblica Ceca, Australia, Bulgaria, Russia, da Israele (che partecipa per la prima volta) e ovviamente Italia.

L’iniziativa è stata presentata oggi in Palazzo vecchio dall’assessore allo sport Eugenio Giani, dal presidente del Comitato Organizzatore Luca Fabiani, dall presidente regionale della Federazione Italiana Baseball e Softball Gianni Pinto e dai rappresentanti di tutte le società organizzatrici: Fiorentina Baseball, BSC Arezzo, BC Antella, Junior Grosseto, Chianti Baseball, Siena Baseball. “Firenze – ha sottolineato l’assessore Giani – sta vivendo una fase di grande sviluppo nel baseball e softball. Ci siamo incontrati proprio in questi giorni con i vertici della federazione per elaborare gli interventi all’impianto del Campo di Marte in vista dei campionati mondiali del prossimo anno. Questa iniziativa si colloca al meglio nella filosofia del turismo sportivo che vede la Toscana all’avanguardia sia per qualità di eventi che per ricettività turistica. Questo ci ha portato a ospitare nella nostra città grandi eventi e a chiedere ufficialmente la candidatura di Firenze per il mondiali di ciclismo del 2013 e le Universiadi del 2017. Anche se Antella fa parte dell’area metropolitana fiorentina, ci auguriamo che anche l’impianto fiorentino possa ospitare questa manifestazione”.

Nei diamanti di Grosseto, Arezzo, Siena e Antella si giocheranno oltre 100 partite suddivise 12 categorie, con 8 mini gironi di baseball e 4 di softball coinvolgendo ragazze e ragazzi dagli 8 anni in poi. Denso il programma delle gare di qualificazione e di finali che si terranno dal 28 luglio al 26 agosto. Si partirà proprio lunedì prossimo da Grosseto con la categoria dei più piccoli quella dei Ragazzi, mentre la parte finale si giocherà nei diamanti dell’Antella nel Comune di Bagno a Ripoli con i Cadetti.

Determinante nell’organizzazione di un tale tipo di torneo il rapporto ormai consolidato con la Misericordia di Firenze, che mette a disposizione il suo materiale per accogliere le squadre e permettere così la costruzione delle tendopoli, che sono ormai il simbolo dei tornei di baseball. Sono oltre 50 le grandi tende verdi che sono cedute a titolo gratuito al Comitato Organizzatore, insieme a centinaia di brande e materassi che girano di città in città e sono di volta in volta montate e rismontate dai volontari ai bordi dei diamanti della toscana. Un rapporto di questo tipo oltre a facilitare lo svolgimento del torneo prepara i volontari stessi alla preparazione di tendopoli in tempi rapidi formando anche dal punto di vista civile un gruppo pronto ad aiutare il prossimo in caso di eventi in cui dovesse intervenire la Misericordia.

Ultime notizie