mercoledì, 20 Gennaio 2021
Home Sezioni Storie L’Antico Vinaio di Firenze riapre,...

L’Antico Vinaio di Firenze riapre, consegna a domicilio con Glovo

Si allunga la lista dei locali che riaprono (ma solo per il servizio di delivery). L'Antico Vinaio: "Ci siete troppo mancati" e riprende le consegne con i riders

-

Dopo oltre un mese di chiusura, la schiacciata farcita più famosa della città torna a uscire dal forno e arriva direttamente a casa: l’Antico Vinaio di Firenze tira su di nuovo il bandone della bottega in via dei Neri, non riapre al pubblico (le regole anti-coronavirus non lo consentono, ovviamente) ma riprende il servizio di consegna a domicilio con i rider di Glovo e un menu dedicato al web.

Da giovedì 16 aprile Tommaso Mazzanti, alla guida dello storico negozio di street food, torna a gridare “Bada come la fuma!”, un vero e proprio mantra per i frequentatori del locale. Una riapertura  attesa in città, che si aggiunge a quelle di molte altre realtà della ristorazione che hanno deciso di puntare sul delivery per affrontare questo difficile momento. Un segno di buon auspicio? Proprio in queste settimane si è iniziato a parlare della fase 2 delle quarantena e anche di come Firenze potrà convivere con il virus da ora in avanti.

All’Antico Vinaio, quando ordinare la schiacciata più famosa di Firenze (con consegna a domicilio)

Il servizio di consegna è disponibile tutti i giorni, compreso il weekend, a pranzo e a cena in queste fasce orarie: dalle ore 11.30 alle 15.00 e dalle 18.00 alle 21.30, collegandosi al sito di Glovo. Tra le proposte da ricevere a casa la “schiacciata della Quarantena” con porchetta e gorgonzola al pistacchio, menu per due persone abbinati a un buon vino, le farciture ispirate alla serie tv “La Casa di Carta” (anzi, la Hasa di Harta) e i grandi classici dell’Antico Vinaio come favolosa, inferno e Dante. I prezzi vanno da 5 euro in su.

Da giorni qualcosa bolliva in pentola. Sui canali social dell’Antico Vinaio di Firenze erano comparse a più riprese foto che facevano ben sperare per una prima riapertura, almeno per la consegna a domicilio con Glovo: “Torneremo presto”, scriveva Tommaso Mazzanti lo scorso 31 marzo. Poi l’annuncio, sempre su Facebook: “Da giovedì 16 aprile ripartiranno le consegne a domicilio in esclusiva su Glovo! Ci siete troppo mancati”.

L’ultima consegna risale allo scorso 13 marzo, quando a vedersi arrivare una schiacciata firmata dall’Antico Vinaio erano stati gli operatori e i volontari del 118 di Firenze. Da quel momento le bontà di via dei Neri si erano trasferite solo sui social, con divertenti tutorial: dalle farciture per il panino fatto in casa, fino al singolare allenamento a base di schiacciata (qui vi abbiamo parlato dei video dell’Antico Vinaio).

Ultime notizie

Smart working 2021, fino a quando nella pubblica amministrazione e per i privati

Per i privati continua il lavoro agile "semplificato", prima del nuovo Dpcm è arrivata la proroga. Dal 2021 invece per la pubblica amministrazione arriva il Pola, ecco fino a quando dura lo smart working

Contagi di Covid in Toscana, i dati di oggi (20 gennaio): il bollettino

Su i casi positivi, ma aumentano anche tamponi e test rapidi. Buone notizie dagli ospedali. Tutti i dati dal bollettino della Regione sul Covid-19 (20 gennaio)

Che colore siamo oggi: zona e colori delle regioni d’Italia (20 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Quanti sono i contagiati oggi in Italia: casi di poco sopra quota 10 mila

I dati del 19 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?