Chi sono i Bowland? La musica parla per questo gruppo iraniano-fiorentino che ha stregato i giudici e il pubblico di X Factor 2018: dalle audizioni ai bootcamp, passando poi agli home visit e al prestigioso live, ogni volta i tre ragazzi hanno saputo stupire grazie alle loro cover che trasformano le canzoni in melodie “ipnotiche”.

Uno stile e un marchio di fabbrica, che unisce la voce della cantante Lei Low alla musica e ai suoni dei due compagni di avventura (e amici dai tempi del liceo), Pejman Fa e Saeed Aman. Ripercorriamo allora le varie tappe del percorso dei Bowland a X Factor.

I Bowland e Get Busy di Sean Paul

Tutto è iniziato alle audizioni con la versione “bowlandizzata” del brano firmato da Sean Paul “Get Busy”, il cui video è ancora cliccatissimo. “Un sound erotico”, lo ha definito Mara Maionchi. Qui il video integrale del brano postato sul canale Youtube del gruppo.

Leggi anche Chi sono I Bowland, band che ha stregato X Factor

“Maybe Tomorrow”, Stereophonics in versione “bow”

Dopo i quattro sì delle audizioni, la band ha continuato a stupire anche durante i Bootcamp. Stavolta hanno scelto “Maybe Tomorrow” degli  Stereophonics, conquistando Asia Argento. “Io ero entusiasta e lo sono ancora di più”, ha commentato alla fine dell'esibizione la giudice (sostituita al live da Lodo Guenzi).

Gli home visit: “Jealous Guy” di John Lennon

A questo punto i Bowland sono volati in Norvegia per gli home visit ospitati dentro gli studi della Ocean Sound Recordings. Asia Argento ha affidato al trio una canzone di un mostro sacro come John Lennon, “Jealous Guy” che ha spalancato le porte della X Factor Arena ai tre musicisti.

Bowland a X Factor 2018, il primo live

Da qui in poi si inizia a giocare su serio, con il live show in onda su Sky Uno. Per il debutto alla X Factor Arena Lodo Guenzi ha affidato ai Bowland “Sweet Dreams” degli Eurythmics. Ecco il replay della prima puntata di X Factor.

Le nuove assegnazioni di X Factor

E per la seconda puntata del live di X Factor? Secondo le anticipazioni, ai Bowland è stato assegnato il brano “No Roots” di Alice Merton. Riusciranno a convincere il pubblico?