venerdì, 10 Luglio 2020
Home Sezioni Storie Bowland al live show di...

Bowland al live show di X Factor 2018

La band di origine iraniana, ma di casa a Firenze, passa anche gli home visit proponendo, nel suo stile, ''Jealous Guy’''di John Lennon. E si scatenano i commenti della rete

-

I Bowland a X Factor 2018, sul palco del live show in onda da giovedì 25 ottobre. La band iraniano-fiorentina passa anche gli home visit grazie alla sua versione di Jealous Guy di un mostro sacro come John Lennon. A fare da cornice  gli Ocean Sound Recordings, studi di registrazione che si trovano su una remota isola sulla costa nord norvegese.

L’esibizione ha convinto Asia Argento, che ha scelto i Bowland come prima band da far accedere al live: “Il vostro sound sofisticato a X Factor non è mai esistito”, ha detto la giudice. Adesso il gruppo “passa in eredità” a Lodo Guenzi, che sostituisce ai live show l’attrice e regista.

I Bowland si sono fatti conoscere fin dalle audizioni per il loro sound particolare, etereo e ipnotico, e adesso la cantante Lei Low, insieme ai musicisti Pejman Fa e Saeed Aman continuano il loro sogno (per conoscere la loro biografia qui il nostro articolo: Chi sono i Bowland).

Gli altri concorrenti di X Factor 2018

Insieme ai Bowland, tra i gruppi, vanno avanti i romani Red Bricks Foundation e la band hard rock di Miliano, Seveso Casino Palace. Eliminati invece gli altri toscani, i Moka Stone, mentre passa, tra gli over Renza Castelli, cantautrice della provincia di Lucca.

Ecco tutti gli altri concorrenti che saliranno sul palco dell'X Factor Arena: Luna, Martina Attili, Sherol Dos Santos sono nella squadra delle under donne capitanata da Manuel Agnelli; Anastasio, Emanuele Bertelli, Leo Gassman sono i tre under uomini scelti per il live da Mara Maionchi; Matteo Costanzo, Naomi e, come detto, Renza Castelli sono gli over di Fedez.

X factor 2018 concorrenti gruppi Bowland

Foto: pagina Facebook X Factor Italia

Il giudizio della rete sui Bowland a X Factor: “Afrodisiaci”, “No,sono solo soporiferi”

Intanto si scatenato le reazioni della rete. Tanti i commenti, contrastanti, sulla pagina Facebook ufficiale di X Factor Italia in merito all’esibizione dei Bowland. C’è chi è entusiasta “Potete chiudere tutto e far vincere loro o dobbiamo andare avanti con questa pantomima fino a dicembre?” e chi invece è meno convinto “L’incredibile capacità di fare tutte le canzoni uguali: alla terza o quarta puntata escono”. Ci sono anche utenti che rispondono alle critiche: “chi scrive che i brani sono tutti uguali farà meglio a guardare Masterchef”.

Ai Bowland vengono attribuiti inoltre particolari effetti sull’umoredi chi li ascolta: “se Gianni fa sesso anche stasera grazie a loro, mi compro tutta lo loro discografia e metto il volume a bomba”, commenta Annina, di tutt’altra opinione Luca che scrive “Mamma che sonno… Questi andrebbero bene come babysitter per far addormentare i bambini”. E Martina osserva “Li vedo bene solo come colonna sonora di un coffee shop di Amsterdam. Qualcuno avrebbe il coraggio di sentirli in macchina?”.

E voi cosa ne pensate? Ecco cosa è successo agli home visit di x Factor 2018 per quanto riguara di gruppi.

Ultime notizie

Cinema all’aperto 2020 a Firenze: programma delle arene estive

Posti distanziati, ma sotto le stelle. Il grande schermo si riaccende, seguendo le linee guida anti-Covid. Tante novità quest'anno per il cinema all'aperto (anche gratis)

Bonus per gli studenti universitari: 1 mese di viaggi e musei gratis nel 2020

Le agevolazioni introdotte nel decreto rilancio, dopo gli emendamenti in Parlamento. Prevista una misura per sostenere il turismo culturale dei più giovani

Decreto rilancio, la conversione in legge alla Camera e al Senato

I tempi di approvazione del super-decreto che contiene novità sulle misure più attese: dall'ecobonus del 110% fino allo smart working e agli incentivi auto

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (9 luglio)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione