domenica, 29 Marzo 2020
Home Sezioni Storie Nel centro di Firenze spunta...

Nel centro di Firenze spunta un “super” Martin Luther King

La solidarietà parla il linguaggio della street art: il collettivo Lediesis firma per la Fondazione Il Cuore si scioglie 7 supereroi moderni

-

Un Martin Luther King che fa l’occhiolino ai passanti, con sotto la giacca la “S” di Superman: succede in una delle strade più centrali di Firenze, via de’ Cerretani, per una campagna di street art lanciata dalla Fondazione Il Cuore si scioglie e portata avanti dal collettivo LeDiesis.

Dopo essersi cimentato con 8 super-women, questo gruppo di street artist, che rimane avvolto nel mistero, presta le sue opere per una campagna di comunicazione dedicata ai “super-humans”, figure emblematiche che con le loro azioni hanno cambiato il mondo e hanno iniziato a cambiare le cose. Altre 6 opere arriveranno nelle prossime settimane su altri muri di Firenze, dal centro alla periferia, sempre nelle “bacheche” individuate dal Comune per l’arte di strada. È in corso anche uno speciale contest che permette di portarsi a casa queste effigi e di spedirle gratuitamente sotto formato di cartolina a parenti o amici.

La street art che parla di solidarietà

“La nostra campagna di solidarietà si ispira a una frase di Martin Luther King pronunciata nella celebre marcia per i diritti civili a Washington del 1963  – spiega Giulio Caravella, Consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie –. Per scuotere le persone che lo ascoltavano disse ‘il momento è adesso’: è il momento per mettersi in gioco e per cercare di migliorare il mondo. Prendiamo spunto da quelle parole per portare la nostra campagna lungo le strade di Firenze, con un invito ad agire subito per cercare di dare aiuto chi è più in difficoltà”.

Martin Luther King momento è adesso

Proprio a Firenze, con una serata al Cinema Odeon, Il Cuore si scioglie ha presentato i suoi nuovi progetti di solidarietà, come l’aiuto alle associazioni che offrono in Toscana un pasto caldo alle persone in difficoltà o il sostegno al Meyer che porta i suoi fisioterapisti ad Aleppo per curare i bambini siriani mutilati dalla guerra. E poi ancora il sogno di creare una sartoria in Mozambico per l’autonomia di donne in difficoltà e l’appoggio a chi coltiva terre confiscate alla mafia in Calabria, senza dimenticare chi sta facendo rinascere il rione sanità di Napoli.

Martin Luther King, le altre opere di Lediesis a Firenze e il “contest”

La solidarietà sceglie così un nuovo linguaggio per raccontarsi. Insieme ai super-humans di Lediesis parte un contest. Basterà scattare un selfie a una delle opere e condividerlo su Facebook e Instagram con l’hastag #ilmomentoèdesso: i primi 20 che lo faranno riceveranno una copia dell’originale e una cartolina a edizione limitata del personaggio, che i Postini Fiorentini spediranno gratuitamente. La mappa per seguire questa invasione di street art è disponibile sul sito della Fondazione Il Cuore si scioglie nella sezione “Il momento è adesso”.

In collaborazione con la Fondazione Il Cuore si scioglie

Ultime notizie

Coronavirus in Toscana: la mappa del contagio e le ultime notizie (27 marzo)

Le ultime notizie sul contagio da coronavirus in Toscana, aggiornamento del 27 marzo: la mappa, il numero dei casi, i dati per provincia

Coronavirus in Toscana: i dati e le notizie del 28 marzo

I dati del contagio restano alti: 252 nuovi casi e 21 morti, ecco le ultime notizie sul coronavirus nel bollettino della Toscana del 28 marzo

Paghi oggi, mangi domani: i dining bonds anche a Firenze

Funzionano come un voucher: lo acquisti oggi e ti godi la cena a fine quarantena. I dining bonds arrivano anche a Firenze e dintorni

“Mascherizziamo il mondo”, una mascherina per tutti

C'è chi ci mette la stoffa, chi l'elastico, chi cuce: "Mascherizziamo il mondo", il progetto per regalare una mascherina a chi ne ha bisogno