lunedì, 25 Maggio 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Cercasi attori dai "capelli grigi"

Cercasi attori dai “capelli grigi”

"I ragazzi dalle tempie grigie", la compagnia teatrale dilettantistica del Quartiere 2 tutta composta da "non più giovani", cerca rinforzi. Cosa occorre per diventare un "attore"? Avere i "capelli grigi" ed essere appassionati di recitazione.

-

Non è mai troppo tardi per diventare attore e calcare un palcoscenico, e ora “I ragazzi dalle tempie grigie” danno questa possibilità a chi è interessato. La compagnia teatrale è costituita dal regista e da circa dodici elementi fra attori e musicisti, ed è nata dai centri anziani di Bellariva, Oberdan e San Salvi di via Luna 16, per aggregare un gruppo di anziani.

In seguito, la compagnia teatrale ha stabilizzato la propria attività con un programma da marzo fino al termine dell’anno, portando in teatro barzellette e canzoni popolari, un sorriso nelle numerose case di riposo di Campo di Marte ed in altre zone della città.

Questo il calendario dei prossimi spettacoli: lunedì 1 dicembre all’Istituto Spirito Santo, in via Bolognese 111; giovedì 18 a Villa Placci, in via di Feliceto 14 a Settignano, sabato 20 alla Parrocchia S. Maria a Coverciano, in via Manni 85. Chi è interessato può rivolgersi al regista Renato Ricci, telefonando al numero 055/684128.

Ultime notizie

Nardella: “Riapriamo la scuola, almeno l’ultimo giorno”

La proposta del sindaco di Firenze: almeno una giornata per rincontrare compagni di classe e professori

Bonus colf, badanti e lavoratori domestici: via alla domanda sul sito Inps

Aperta sul sito Inps la procedura per fare domanda: un bonus da 500 euro per due mesi per colf, badanti e lavoratori domestici, i requisiti

Spostamenti tra regioni dal 3 giugno: apertura a rischio?

Cosa cambia per i viaggi interregionali con il nuovo decreto sulla fase 2 e quanto influirà il monitoraggio del livello di rischio

Assistenti civici, in arrivo il bando: saranno volontari, nessuno stipendio

Un bando per reclutare 60 mila assistenti civici, volontari per il rispetto delle norme anti coronavirus: no stipendio ma rimborsi spese