Home Sezioni Arte & Cultura Il giardino Bardini riapre con orario prolungato (e 2 sorprese)

Il giardino Bardini riapre con orario prolungato (e 2 sorprese)

Orario prolungato, merenda gratis per i bambini durante i weekend e alla sera uno spettacolo tricolore sulla facciata della villa. Torna a vivere uno dei più bei parchi monumentali di Firenze

Giardino Bardini Firenze riapertura orario gratis
La vista dal giardino Bardini

Dopo Boboli un altro gioiello verde torna accessibile dopo il lockdown: la riapertura del giardino Bardini, famoso per la fioritura del suo glicine, è stata fissata martedì 2 giugno 2020 in occasione della Festa della Repubblica e l’ingresso è gratis per i residenti a Firenze, Arezzo e Grosseto. Il parco panoramico per buona parte dell’estate sarà accessibile con un orario prolungato.

Ci saranno anche sorprese per i bambini e la calar della sera – durante tutto il mese di giugno – la facciata della villa sarà illuminata con il tricolore della bandiera italiana, uno spettacolo che sarà ben visibile dai lungarni fiorentini.

La riapertura del giardino Bardini di Firenze. Giorni e orari

Il parco che fu casa del collezionista Stefano Bardini, 4 ettari che comprendono il giardino all’italiana, il bosco all’inglese e un frutteto, offre una vista unica su Firenze e sarà aperto, dal 2 giugno al 30 agosto 2020, dal lunedì alla domenica, eccetto che il primo e l’ultimo lunedì del mese, dalle ore 8.45 alle 21.00 se si entra da Costa San Giorgio 2 (mentre l’ingresso in via dei Bardi chiude alle 19.30).

Ogni weekend (sabato e domenica) e il 2 giugno, a tutti i bambini che arriveranno insieme ai genitori sarà offerta una piccola merenda o una colazione gratuita. Ad annunciare le novità è stata la Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron che gestisce il giardino e la storica villa affacciata su Firenze.

Chi entra gratis nel giardino Bardini

Ricordiamo che i residenti nella Città metropolitana di Firenze e nelle province di Arezzo e Grosseto hanno diritto all’ingresso gratuito nel giardino Bardini, per tutti gli altri i prezzi dei biglietti sono di 10 euro (intero) e 2 euro (ridotto per i ragazzi europei tra i 18 e i 25 anni). I bambini non pagano.

Di recente anche altri luoghi d’arte, tra cui i più importanti musei di Firenze, hanno annunciato la riapertura dopo la fase acuta dell’emergenza sanitaria, ecco i link utili con tutte le informazioni: