Home Sezioni Cronaca & Politica App per leggere il green pass: come fare la verifica del QR...

App per leggere il green pass: come fare la verifica del QR code e vedere se è valido

Come funziona l'app di verifica che permette di leggere il QR code del green pass e come vedere se il certificato è autentico e ancora valido

app per leggere green pass vedere valido verifica QR code
3 schermate di esempio dell'app per leggere il green pass e controllare se è ancora valido

Il certificato verde è ormai indispensabile in molti ambiti della vita quotidiana. Ma come controllare se è ancora valido e qual è l’app per leggere il green pass e fare la verifica del QR code, per vedere se è autentico o falso, con cellulare Android, iPhone oppure Huawei? La procedura è piuttosto semplice e l’applicazione si può scaricare gratis dai principali appstore.

Chi controlla il green pass con il lettore di QR code

Il controllo tramite l’app che permette di leggere il QR code del green pass, per quanto riguarda gli utenti e i clienti, è affidato al gestore dell’attività che può scaricare l’applicazione su smartphone o tablet. Succede ad esempio nei cinema, nei ristoranti e nei bar (ma per il solo consumo al tavolo al chiuso), nelle palestre e piscine al chiuso, nelle fiere, negli eventi culturali e negli altri esercizi dov’è scattato l’obbligo dallo scorso 6 agosto.

Inoltre il personale dei trasporti a lunga percorrenza, come arei, treni ad alta velocità e Intercity, traghetti interregionali e pullman che viaggiano tra più di due regioni è tenuto a verificare la validità del certificato verde dei passeggeri. Non è necessario per i treni regionali. Dal 15 ottobre 2021 il green pass è obbligatorio su tutti i posti di lavoro, pubblici e privati, ed è il datore di lavoro a dover controllare se il certificato è valido o no. Le modalità sono decise dalle singole aziende entro il 15 ottobre, con un controllo preferibilmente all’entrata e con la possibilità di fare accertamenti a campione.

Anche il datore di lavoro deve avere il green pass e l’obbligo riguarda pure i liberi professionisti e i lavoratori autonomi. Nelle scuole il green pass per il personale è già obbligatorio, non per gli studentiChi non controlla rischia una multa da 400 a 1.000 euro, mentre i lavoratori sprovvisti di green pass una sanzione da 600 a 1.500 euro.

L’app per leggere e fare la verifica del green pass: come controllare se è valido e come si fa

Anche i semplici cittadini possono vedere se il proprio green pass è ancora valido, scaricando l’app di verifica. È necessario avere due diversi dispositivi (uno per visualizzare la certificazione, l’altro per usare l’applicazione che consente di leggere il QR code) oppure aver stampato il green pass (in questo caso basterà inquadrare il foglio con il cellulare o il tablet). È sufficiente collegarsi una volta al giorno a internet perché l’applicazione aggiorni i dati, dopodiché può essere usata anche offline.

Funziona in sostanza come un normale lettore di QR code: scansionando il quadratino si visualizza una schermata verde (green pass autentico e valido in tutta Europa), azzurra (valido solo in Italia) o rossa (certificato non valido, scaduto o falso). Viene poi riportato il nome e cognome dell’utente e la sua data di nascita. L’app non può “vedere” e mostrare informazioni relative alla salute e quindi non dice se si è fatto il vaccino, si è guariti dal Covid o si è effettuato un tampone, solo se il certificato è in corso di validità e i dati dell’intestatario. Inoltre non memorizza le informazioni dell’utente e non consente il tracciamento.

Dove scaricare l’app “VerificaC19” per Android, iPhone e Huawei

L’app per leggere il green pass e vedere se è vero o falso si chiama “Verifica C19“, è stata rilasciata dal Ministero della Salute e si può scaricare gratuitamente dal Play Store di Google per i cellulari e i dispositivi Android, dall’App Store di Apple per iPhone e iPad con sistema operativo iOs, dall’Appgallery per gli ultimi modelli Huawei, ecco qui i link utili:

Ricordiamo che il certificato verde non è valido dal momento di arrivo, ma dopo 15 giorni dalla prima dose. Il sistema infatti invia i codici qualche giorno prima. In questo caso se si inquadra il QR code con l’app scaricata per leggere il green pass si visualizzerà una schermata rossa e il messaggio “Green pass non ancora valido”.