sabato, 17 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaPrenotazione vaccino: in Toscana via...

Prenotazione vaccino: in Toscana via per gli over 70, ma dosi in ritardo

Ritardi nella consegna delle dosi di AstraZeneca: la Regione sposta di qualche giorno le prenotazioni fatte da molti over 70 per il vaccino anti-Covid

-

Un’improvvisa accelerata nella campagna di vaccinazione seguita da una brusca frenata. Il giorno dopo l’apertura del portale di prenotazione per il vaccino anti-Covid a tutti gli over 70, la Toscana deve fare una (parziale) retromarcia. Le 70.000 dosi di AstraZeneca promesse alla nostra regione sono in ritardo e gli appuntamenti già presi slittano di qualche giorno. Il presidente della Toscana però assicura che le somministrazioni saltate saranno recuperate in tempi brevi programmando – se fosse necessario – le iniezioni anche di notte o nei giorni festivi di Pasqua e Pasquetta.

Prenotazione del vaccino in Toscana: vaccinazioni per gli over 70

Dal 29 marzo, gli over 70 che vivono in Toscana possono prenotare la somministrazione sul portale “prenota vaccino” della Regione, scegliendo giorno e luogo dell’iniezione, con la possibilità di essere inseriti nella lista di riserva last minute nel caso in cui non ci siano dosi a disposizione. L’agenda delle vaccinazioni era stata aperta inizialmente per i nati tra il 1941 (ma che non hanno ancora compiuto 80 anni) e il 1945, ora copreanche tutte le persone fino al 1951.

A far slittare le vaccinazioni di molti over 70 sono i ritardi nelle consegne delle fiale di AstraZeneca, ha annunciato il presidente della Regione Toscana Giani: la casa farmaceutica ha fatto sapere che non riuscirà a far arrivare le 70.000 dosi promesse nella serata del 30 marzo. Al momento sembra che la partita di vaccini sarà consegnata venerdì per essere pronta il giorno dopo.

Cosa succede alle prenotazioni già fissate

La Regione in queste ore chiamerà gli over 70 che avevano già fatto la prenotazione per il vaccino per il 1° e 2 aprile, ridefinendo il calendario delle iniezioni. Per recuperare i ritardi, gli appuntamenti potranno essere spostati “anche a Pasqua e Pasquetta” ha detto Giani e “useremo anche orari dalle 20 a mezzanotte” per evitare di cambiare la pianificazione per chi ha prenotato dal 3 aprile in poi.

Per gli over 80 invece il vaccino anti-Covid è affidato ai medici di famiglia, che contattano direttamente gli assistiti per fissare l’appuntamento. In questo caso le somministrazioni del siero Pfizer proseguono regolarmente.

Dai pazienti fragili agli over 70: il portale Prenota vaccino

Intanto la Regione chiarisce che le informazioni sul vaccino anti-Covid, sulla prenotazione e sui calendari di somministrazione si trovano solo sui siti ufficiali (questo il link alla pagina principale). Sui social stanno circolando molte fake news sull’apertura dell’agenda vaccinale. In Toscana la prenotazione del vaccino per gli over 70, le forze dell’ordine, il personale sanitario e per quello scolastico passa dal portale prenotavaccino.sanita.toscana.it: un “semaforo” segnala le categorie per cui le dosi sono disponibili (verde) o esaurite (rosso). Le persone fragili estremamente vulnerabili possono pre-registrarsi e saranno ricontattate dalle Asl per fissare l’appuntamento.

Ultime notizie