martedì, 1 Dicembre 2020
Home Cosa fare a Firenze Black History Month Florence 2020:...

Black History Month Florence 2020: il festival di febbraio

Torna a Firenze la kermesse dedicata alla storia e alla cultura ‘afro’: ogni giorno un evento diverso in 40 luoghi della città

-

Con l’arrivo di febbraio a Firenze si svolge il “Black History Month Florence 2020”, il festival giunto alla quinta edizione che celebra il mese della cultura “black. Più di 40 gli spazi che ospiteranno le iniziative della kermesse che quest’anno prende il titolo di “Obbligato”, nome scelto per riflettere sugli obblighi sociali, morali e comuni che fondano il cosmopolitismo. Tante attività che vanno dal cinema alla cucina, dal teatro all’arte, fino a laboratori e spettacoli da non perdere, come ponte e dialogo tra due differenti culture.

La manifestazione dedicata alla cultura “black” tratta le diversità delle culture afro-discendenti nel contesto italiano, dedicando un’attenzione particolare all’integrazione e alla mediazione interculturale di una popolazione con un importante patrimonio.

Gli eventi del festival

Da ormai 5 anni il mese di febbraio a Firenze non è più solo il periodo di maschere e Carnevale ma una nuova occasione da dedicare a conoscenza, arte e cultura. Sono oltre 50 gli eventi diffusi nei diversi spazi della città: un vasto programma per il Black History Month Florence 2020, parte del progetto per arginare appiattimento e cancellazione della storia Nera nel nostro Paese. Un percorso di memoria e integrazione di una cultura che parte da sud.

Dal 1° febbraio 2020, un evento diverso ogni giorno ci accompagnerà nel mese della storia dei neri. Tra i principali eventi si segnala “YGBI Research Residency” il progetto dedicato ai giovani artisti afro-discendenti residenti in Italia, in collaborazione con Ocad University e The Student Hotel, il progetto di Archivio in collaborazione con Villa Romana e gli appuntamenti al MAD – Murate Art District.

Il Black History Month Florence 2020 al MAD

Mostre, documentari, performance e workshop saranno al centro del nuovo spazio d’arte di MAD, per la quinta edizione del Black History Month Florence. MAD Murate Art District, distretto culturale e luogo di riferimento per l’arte contemporanea, ospiterà per l’occasione opere e artisti. “Sporcarsi le mani per fare un lavoro pulito e Black Archive Alliance Vol. I e II” è il nome delle due mostre  inserite nel programma.

Tra le iniziative che coinvolgono MAD la proiezione di Crossing the Color Line il documentario della regista Sabrina Onana sui punti di vista dei “nuovi italiani”. A seguire la performance CORONAGRAPHY dell’artista Samiya Bashir e, come ultimo evento del mese, il Murate Art Lab con l’artista Muna Mussie.

Black History Month Florence MAD Murate Firenze
ULTRASANITY. ON MADNESS, SANITATION, ANTIPSYCHIATRY AND RESISTANCE. Exhibition at SAVVY Contemporary

Il programma gli appuntamenti alle Murate

  • 13 febbraio sala Anna Banti e Celle I piano – inaugurazione Sporcarsi Le Mani Per Fare Un Lavoro Pulito
  • fino al 14 Marzo – esposizione degli artisti M’Barek Bouhchichi (Morocco), Adji Dieye (Italy/Senegal), Sasha Huber (Switzerland/Finland), Delio Jasse (Angola/Italy), Amelia Umuhire (Rwanda/Germany), Nari Ward (Jamaica/USA)
  • 6 – 29 febbraio – esposizione Black Archive Alliance Vol. I e II
  • 20 febbraio ore 18.30 – proiezione film Crossing the Color Line di Sabrina Onana; documentario-testimonianza che presenta, da Nord a Sud, esperienze e punti di vista dei “nuovi italiani” afro-discendenti, attraverso i racconti in prima persona
  • 26 febbraio ore 18 -19.30CORONAGRAPHY, performance di Samiya Bashir; evento promosso da Murate Art District in collaborazione con Syracuse University Florence, The American Academy in Rome, Villa Romana e BHMF.
  • 29 febbraio ore 16.30 -19Murate Art Lab, workshop in collaborazione con BHMF, con l’artista Muna Mussie (Eritrea / Italy) dal titolo “Punteggiatura delle Murate”; linguaggio e poesia come mezzi di comunicazione “tattile” in un dialogo tra artista e partecipanti.

Ultime notizie

Spostamenti tra comuni con il nuovo Dpcm: novità dopo il 3 dicembre

In via di definizione le regole per gli spostamenti sotto le feste natalizie. Sul tavolo varie ipotesi anche per la circolazione tra comuni vicini in zona arancione e rossa

Saldi 2021: in Toscana inizio il 30 gennaio, promozioni consentite già da Capodanno

L'inizio ufficiale dei saldi 2021 in Toscana è fissato per il 30 gennaio, ma sarà permessa maggiore flessibilità sulle promozioni già dal 1°

Coop e il crowdfunding per finanziare la ricerca sul Covid

Al via l'iniziativa di crowdfunding organizzata nei supermercati del gruppo Unicoop per finanziare la ricerca di un antidoto al coronavirus

Covid Toscana 1° dicembre, contagi ancora in calo. Ma meno tamponi

I primi dati dal bollettino della Regione: il coronavirus sembra frenare in Toscana. In diminuzione il rapporto tra positivi e test