lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Eventi God is green: le piante...

God is green: le piante sono super e “parlano”, sul web

Si arricchisce il palinsesto digitale della Manifattura Tabacchi di Firenze: tra gli approfondimenti la rubrica verde curata dallo spin-off Pnat, fondato da Stefano Mancuso

-

Ci sono speciali semi che si auto-interrano, specie vegetali che catturano le prede grazie alla capacità di contare e quelle invece che hanno imparato a mimetizzarsi o a simulare la forma di un insetto pur di farsi impollinare. I superpoteri delle piante sono i protagonisti della nuova rubrica “God is Green”, parte del palinsesto virtuale “Manifattura Tabacchi Home edition”. Ogni domenica pomeriggio botanici, ingegneri e architetti di Pnat, spin off universitario che ha ideato i “purificatori d’aria” vegetali, danno consigli creativi e spunti di riflessione su come immaginare il futuro e affrontare problemi come l’inquinamento, lo sviluppo urbanistico delle città o l’approvvigionamento di cibo, grazie alle piante e al loro ecosistema.

Questo nuovo appuntamento va ad arricchire l’offerta di contenuti multimediali che la Manifattura Tabacchi di Firenze mette a disposizione di tutti, gratuitamente, sul proprio sito e sui canali social, tra video, podcast e tutorial creativi, per dare continuità alle sue iniziative culturali nonostante la distanza e l’isolamento domestico.

Le piante della “Manifattura Tabacchi home edition”: God is green

Domenica 5 aprile alle ore 16:00 sui canali digitali di Manifattura, la prima puntata di God is green è dedicata alle capacità straordinarie delle piante che vanno oltre ogni immaginazione. Nelle settimane successive questi esperti verdi forniranno istruzioni su come produrre a casa un perfetto time-lapse per registrare la crescita delle piante e osservarne il movimento. E ancora parleranno di specie vegetali anti-inquinamento, di fitodepurazione e capacità depurative delle piante, di progetti per la decontaminazione delle discariche e la depurazione del suolo e dell’aria.

PNAT, spin-off dell’Università di Firenze fondato dal neurobiologo vegetale Stefano Mancuso, si propone come punto d’incontro tra ricerca sperimentale sul mondo vegetale e design sostenibile ed ha ideato la Fabbrica dell’aria, il prototipo che nell’edificio B9 della Manifattura depura l’aria in modo naturale grazie all’uso delle piante.

Per seguire la rubrica “God is Green” basta collegarsi ai canali digitali della Manifattura Tabacchi di Firenze: al sito, alla pagina Facebook e al profilo Instagram.

Ultime notizie

Stop per la Domenica metropolitana. Gli altri musei di Firenze gratis

Sospeso l'ingresso gratuito per i residenti nei musei civici la prima domenica del mese. I fiorentini però possono "consolarsi" con altri luoghi d'arte, dove l'ingresso è sempre libero

Concorso straordinario scuola 2020, date e posti disponibili per regione

Scatta il primo concorso per i docenti precari di medie e superiori. I dettagli sulla prova

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi