Via Maggio in festa per “La Maggiolata”. Sabato 18 maggio la strada dell’Oltrarno (pedonale per un giorno) si anima con il bel canto, la musica e i fiori, dal pomeriggio fino a tarda sera. La festa di Primavera ideata e realizzata da Associazione Via Maggio, richiama la tradizione delle antiche feste cittadine del Calendimaggio, e al Maggio Musicale Fiorentino, alla sua lunga storia che fa di Firenze una della capitali della musica e della lirica. Il programma prevede  concerti, performances canore e musicali.

La Maggiorata: il programma

Si inizia alle  15  presso Palazzo di Bianca Cappello  con Canti della Tradizione fiorentina del Coro Anni d’Argento del centro dell’Età Libera di via del Leone diretto da Serena Ciaranfi. Si prosegue con la presentazione del libro “Bianca Cappello e Francesco I dei Medici. Amore eterno e segrete alchimie” di Costanza Riva (alle 16) e un’Opera Flash Mob con il Coro e l’Opera St. Mark English Church (ore 19 ).

Alle  17 esibizione del Suzuki Ensemble diretto da Virginia Ceri.

Alle 18  si terrà la premiazione del Concorso “Il Maggio in Vetrina” giunto quest’anno alla sua XXIII edizione, iniziativa promossa dagli Amici del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. La premiazione sarà accompagnata da un concerto dei cantanti del Teatro dell’Opera.

Durante tutta la giornata e nella serata lungo via Maggio, Piazza San Felice e Piazza Frescobaldi performance musicali itineranti, dei Maggiaioli di Viaccia con musica, canzoni, stornelli e filastrocche della tradizione popolare toscana e fiorentina.

Conclude la serata alle 20.30 l’opera La Boheme di Giacomo Puccini diretta dal Maestro Franz Moser presso la Saint Mark’s English Church.

Alle 21 “Ben venga Maggio” storia in musica di un mese spaciale dalle lodi a Maria al Calendimaggio, dai canti dei contadini alla rivoluzione del ‘68. Voce recitante Elena Giannarelli, musica e canto Luigi Gagliardi con i cantori del gruppo 334 di Brozzi. Nel cortile di Palazzo Ridolfi Zanchini.

Le altre iniziative della festa

Per la strada ci saranno le creazioni artistiche di due madonnare internazionali, Sonja Samardjeva e Kumiko Suzuki, che coinvolgeranno i bambini per tutto il pomeriggio sui temi della festa di primavera e una invasione di fiori con Elisabetta Laszlo.

Tutto il pomeriggio Via Maggio sarà in festa per la Maggiolata. Le  vetrine saranno fiorite e musicali declinate sui temi della programmazione del Maggio Musicale Fiorentino,per la via ci saranno installazioni naturalistiche, piante e la possibilità di gustare specialità culinarie all’aperto.

Dalle 14  Sdrucciolo de’ Pitti partecipa alla festa con lo Sdrucciolo in festa #8 conCalzino & guest vinyl dj-set e live jazz band e alle 18  “Potere e virtù, la moda è interpretazione-presentazione di una capsule collection” con le creazioni di Tiziana Alemanni.

Fine settimana a Firenze, gli eventi tra il 17 e 19 maggio

La Maggiolata alla quinta edizione

“L’intento dell’iniziativa – afferma Olivia Turchi presidente dell’Associazione Via Maggio – è quello di restituire ai fiorentini spazi della città da vivere in maniera più sostenibile, consentendone la riscoperta e la valorizzazione del tessuto economico e produttivo dell’Oltrarno che con le sue attività artigianali, le botteghe, gli esercizi storici e i negozi di vicinato è rimasto uno degli ultimi baluardi della fiorentinità vera nel centro storico.”

“La Maggiolata è “una festa che rinnova ogni anno un’offerta culturale all’insegna della qualità e della fiorentinità” aggiunge  l’assessore allo Sviluppo economico e turismo Cecilia Del Re.

L’iniziativa giunta quest’anno alla sua quarta edizione è resa possibile grazie alla collaborazione con Accademia del Maggio Musicale, Teatro dell’Opera di Firenze, Associazione Amici del Teatro del Maggio, Opera Saint Mark’s English Church, Orchestra Suzuki Ensemble, i Maggiaioli di Viaccia. La manifestazione ha ricevuto il Patrocinio del Comune di Firenze e fa parte della programmazione dell’Estate Fiorentina 2019.