venerdì, 25 Giugno 2021
HomeSezioniLavoro & EconomiaBonus vacanze 2021: si può...

Bonus vacanze 2021: si può richiedere di nuovo o fare ancora domanda?

Chi è riuscito a richiedere il voucher l'anno scorso può ancora utilizzarlo, arrivano novità per il bonus vacanze 2021

-

Per chi non lo ha ancora utilizzato c’è una buona notizia, perché lo “sconto” viene esteso a nuovi settori. Per gli altri il bonus vacanze 2021 si può richiedere di nuovo ed è possibile fare ancora domanda? Il decreto sostegni bis, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale, non introduce novità per chi vuole ottenere un nuovo voucher. Al momento la possibilità è riservata solo a chi ha fatto richiesta del bonus vacanze l’anno scorso e che potrà utilizzarlo nelle strutture aderenti per tutto il 2021, con l’aggiunta di agenzie di viaggio e tour operator.

Agenzia delle Entrate: fino a quando il bonus vacanze non utilizzato può essere speso nel 2021

Chi l’anno scorso è riuscito a richiedere il bonus vacanze (ossia le famiglie con un Isee fino a 40.000 euro), può usare ancora il voucher digitale presente sull’app IO in tutte le strutture aderenti, fino al 31 dicembre 2021, spiega l’Agenzia delle Entrate sul proprio sito. Inizialmente il termine ultimo era stato fissato alla fine dell’anno scorso, poi con il decreto Milleproroghe è stato spostato 12 mesi in avanti. Si attendono comunicazioni dell’Agenzia in merito a un’ulteriore proroga fino a giugno 2022, come previsto dalla conversione in legge del primo decreto sostegni.

Dunque questo buono da 150 a 500 euro, se non è stato mai utilizzato, può essere “speso” anche durante la prossima estate e in autunno: il bonus deve ancora essere usato in un’unica soluzione, come previsto dalle regole originarie.

Dove si può usare il voucher vacanza: anche in agenzia di viaggio e con i tour operator

Il bonus vacanze nel 2021 funziona allo stesso modo dell’anno passato: si può usare l’80% del suo valore per ottenere uno sconto immediato nelle strutture turistiche aderenti, il restante 20% viene riconosciuto con il 730 dell’anno successivo, come detrazione dalle tasse (tax credit) nella dichiarazione dei redditi.

Si può richiedere ancora l’applicazione del bonus vacanze non utilizzato l’anno scorso alle strutture aderenti classificate con il codice Ateco 55 ossia hotel, bed & breakfast, campeggi, agriturismi, villaggi vacanze, case vacanza con partita IVA, alberghi diffusi, strutture ricettive stagionali. La novità introdotta adesso dal decreto sostegni bis è possibilità di usare il bonus anche in agenzie di viaggio e con i tour operator, sempre per vacanze nel territorio italiano. Questa estensione è stata possibile grazie alle risorse che sono avanzate dallo scorso anno.

Il bonus vacanze 2021 si può richiedere ancora o di nuovo? Al momento no

Su questo aspetto, l’uscita del testo definitivo del decreto sostegni bis in Gazzetta Ufficiale non ha introdotto cambiamenti. All’articolo 7 del primo capo, non viene esplicitamente detto che le le famiglie potranno richiedere di nuovo il bonus vacanze 2021: dunque al momento non si può fare domanda, ma solo chi non ha utilizzato il voucher dell’anno scorso ha la possibilità di spenderlo. Novità potrebbero arrivare nei prossimi mesi con la conversione in legge del decreto sostegni bis in Parlamento.

Ultime notizie