domenica, 24 Gennaio 2021
Home Sezioni Lavoro & Economia Cashback di Stato 2021: come...

Cashback di Stato 2021: come funziona la fase 2, da gennaio a giugno

Il numero di transazioni valide, il super cashback da 1.500 euro, la lotteria degli scontrini: le principali novità per il rimborso da gennaio a giugno 2021

-

Cashback, con il 2021 scatta la “fase 2” dell’iniziativa dello Stato italiano che assicura un rimborso del 10% a chi paga con bancomat e carta di credito nei negozi: ecco come funziona e cosa cambia tra gennaio e giugno. Dopo la fase sperimentale lanciata per gli acquisti di Natale con la app IO, ci sono novità: si va dal numero di transazioni valide al super cashback di 1500 euro fino alla lotteria degli scontrini.

Come funziona il cashback 2021: quante transazioni valide servono da gennaio a giugno

Il cashback di Stato continuerà per tutto il 2021 e anche per metà 2022, fino a giugno dell’anno prossimo, ma cambia il numero di transazioni valide per sbloccare il rimborso del 10%. Per chi paga con le carte elettroniche nei negozi aderenti è necessario infatti raggiungere una soglia per poter poi veder pagato via bonifico questo bonus.

Ecco come funziona il cashback 2021: se a dicembre erano necessarie 10 transazioni valide, adesso servono almeno 50 operazioni con carte elettroniche ma distribuite su 6 mesi, dal 1° gennaio al 30 giugno 2021, sempre da controllare sulla app IO. Poi serviranno altre 50 transazioni dal 1° luglio al 31 dicembre 2021 e altre 50 operazioni dal 1° gennaio al 30 giugno 2022. In sostanza per aggiudicarsi il cashback bisognerà fare in media 8 o 9 transazioni elettroniche al mese.

Quando verrà pagato il rimborso per il periodo gennaio – giugno

Anche nella fase 2 del cashback di Stato rimane invariato il funzionamento del rimborso, riconosciuto sul 10% della spesa fatta con bancomat, carta di credito o prepagata in negozi fisici e per acquisti non legati alla propria professione (qui cosa si può comprare). Ogni 6 mesi si può maturare un rimborso massimo di 150 euro, dunque il cashback può essere applicato su una spesa totale di 1.500 euro tra gennaio-giugno per ottenere indietro il 10% (150 euro appunto). Rimane il limite per transazione: per ogni singolo scontrino o operazione si matura il rimborso solo su una spesa di 150 euro, la cifra eccedente non concorre al cashback. Un esempio: se si spendono 250 euro in un’unica transazione si riceveranno indietro 15 euro.

Quando arriva il rimborso del cashback? Come succede anche per l’extra cashback di Natale, il rimborso viene pagato dopo 2 mesi dalla chiusura del periodo degli acquisti e viene accreditato direttamente sul conto corrente inserito sull’app IO. Quindi il pagamento del cashback di gennaio-giugno è previsto ad agosto.

La novità 2021: il super cashback da 1500 euro, come funziona la classifica e come controllare la graduatoria

Da gennaio, al normale rimborso del 10% si aggiunge anche il super cashback di 1.500 euro: ogni 6 mesi questo bonus in denaro viene riconosciuto ai primi 100.000 cittadini che durante il semestre hanno fatto più transazioni elettroniche valide. Conta quindi il numero di operazioni e non la somma spesa.

Come conoscere la posizione in classifica per il super cashback da 1500 euro? Basta aggiornare l’app IO per visualizzare, giorno dopo giorno, quante operazioni sono necessarie e quanto manca per essere tra i primi 100.000 utenti. La classifica definitiva sarà stilata alla chiusura del semestre, quindi in questa fase 2, dopo il 30 giugno.

Cashback di Stato più lotteria degli scontrini per chi paga con bancomat e carte nel 2021

Da febbraio 2021 c’è un’altra novità per chi paga con bancomat e carte di credito: oltre al cashback parte anche la lotteria degli scontrini. Si tratta di una vera e propria lotteria con premi in denaro, da 25.000 a 5 milioni di euro, e i biglietti per partecipare alle estrazioni non solo altro che gli scontrini virtuali fatti alla cassa dai negozianti. Basta registrarsi sul sito della lotteria degli scontrini (qui spieghiamo come) e mostrare il codice personale all’esercente quando partirà il concorso a premi.

Ancora una data esatta non c’è, si attende un provvedimento dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che fisserà l’inizio della lotteria degli scontrini dal 1° febbraio in poi. A differenza di quanto annunciato in un primo momento solo chi pagherà con bancomat, carta di credito o prepagata potrà partecipare alla lotteria degli scontrini e questa iniziativa è cumulabile con il cashback di Stato 2021.

Ultime notizie

Risorge la Fiorentina che batte il Crotone

I viola chiudono il girone di andata con 21 punti, come la scorsa stagione

Toscana, zona gialla fino a quando. Fascia bianca ancora lontana

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: le regole. Intanto la regione "sogna" la zona bianca

Che colore siamo oggi: zona e colori per le regioni d’Italia (22 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Che zona è sabato e domenica: gialla, arancione o rossa

La mappa colorata d'Italia per il fine settimana: che zona è nelle diverse regioni sabato 23 e domenica 24 gennaio e cosa si può fare