venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniSportChe fine farà il basket...

Che fine farà il basket a Firenze?

La Mabo Group si sfila per l'acquisto del Pool Firenze Basket

-

Tutto ruotava intorno a questa lunga trattativa per mantenere nella serie A dilettanti il basket fiorentino ma la Mabo Group con un secco comunicato: “Ritiene chiusa, con esito negativo, la fase di verifica che è stata condotta in questi ultimi giorni, in perfetta sintonia con l’Assessore allo sport del Comune di Firenze Eugenio Giani e su sua esplicita richiesta, circa la possibilità di gestire le attività dell’associazione sportiva Pool Firenze Basket.

Il già grave ritardo accumulato rispetto ai tempi necessari per impostare il lavoro necessario alla gestione sportiva, ci induce a ritenere concluso il tentativo fatto. Si ringraziano l’assessore Giani, la società Prg di Massimo Gramigni e Claudio Bertini, e la società Sercom, per l’impegno profuso e per la disponibilità mostrata nel tentativo di dare vita ad un nuovo progetto per il basket a Firenze. Mabo conferma la propria volontà di avviare fin da ora una operazione rivolta alla costruzione di un progetto che possa valorizzare la già fertile realtà della pallacanestro giovanile fiorentina e che rappresenti il punto di partenza per fare basket  di alto livello a Firenze”.

Il Pool Firenze Basket, con il sito oscurato, risponde col Presidente Alessandro Casalini: “L’Associazione Sportiva Pool Firenze apprende con stupore il Comunicato Stampa rilasciato da Mabo Group alle 14.09 di oggi. E tiene a  precisare quanto segue: La Ass. Dill. Pool Firenze, a seguito dell’impegno profuso dall’Assessorato allo Sport nella ricerca di altri soggetti che potessero garantire la prosecuzione dell’attività cestistica, ha ritenuto, per rispetto alla città,di rinunciare alla vendita della stessa, il  cui ricavato sarebbe comunque  stato devoluto al settore  giovanile del basket fiorentino. Ha provveduto inoltre, per non perdere i diritti di partecipazione al prossimo campionato al versamento della prima rata nazionale dovuta alla FIP per la riaffiliazione. L’Associazione intende precisare che, nonostante la manifestata volontà di cedere a titolo gratuito la Società, garantendo, che il bilancio della stessa risulta in pareggio, come riportato dai libri contabili, nessuna verifica amministrativa societaria è stata richiesta da alcuno. L’Associazione Sportiva Pool Firenze, nell’esprimere i ringraziamenti al Sig. Alessandro Bastagli per l’impegno profuso negli anni, tiene a precisare che lo stesso, in qualità di Presidente di Everlast Italia, main-sponsor della squadra, ha provveduto a risanare in toto il bilancio dell’associazione stessa ridandole credibilità e dignità sportiva. Ha inoltre provveduto per le stagioni agonistiche 2004/2005 – 2005/2006 -2006/2007 – 2007/2008 a garantire la copertura del budget necessario per il regolare svolgimento dell’attività. Il presente comunicato viene rilasciato per fare maggiore chiarezza in merito a quanto accaduto nelle ultime ore”.

Ultime notizie