giovedì, 20 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeBonusBonus 80 euro per il...

Bonus 80 euro per il pieno di benzina: arriva la carta carburante

La card "Dedicata a te" diventa una carta carburante. Come funziona il nuovo bonus da 80 euro per benzina e gasolio. Secondo le associazioni dei consumatori, la misura non è sufficiente a combattere i prezzi pazzi alla pompa

-

- Pubblicità -

Contro il caro-carburante, a fine 2023 arriva il bonus di 80 euro per l’acquisto di benzina e gasolio, che sarà caricato sulla carta “Dedicata a te” quando saranno definiti gli ultimi dettagli. Il sostegno economico, previsto per le famiglie in difficoltà, è stato introdotto dal governo con l’ultimo decreto legge energia varato dal Consiglio dei ministri il 25 settembre. Per la misura sono stati stanziati 100 milioni di euro, che andranno in favore di 1,25 milioni di nuclei familiari. Il bonus da 80 euro per il rifornimento di benzina e diesel arriverà nelle prossime settimane ma non sarà possibile richiederlo.

Carta carburante 2023: come funziona il bonus da 80 euro per la benzina

Da mesi, a fronte dei prezzi alla pompa in costante salita, si discuteva della creazione di una Carta carburante in favore dei nuclei familiari con redditi bassi per l’acquisto di benzina e gasolio. Il governo ha deciso di unire il bonus spesa a quello benzina: sulla social card “Dedicata a te” emessa da Postepay per gli acquisti alimentari saranno caricati altri 80 euro che potranno essere spesi anche per il rifornimento ai distributori di “verde” e diesel.

- Pubblicità -

Bonus automatico. Non è possibile richiederlo

Il bonus benzina da 80 euro quindi sarà pagato in automatico a chi ha la carta acquisti “Dedicata a te”, che spetta alle famiglie di almeno tre persone con un Isee fino a 15.000 euro. Chi ha ricevuto nelle scorse settimane la carta prepagata si vedrà versare questa somma “extra” e la tessera potrà essere usata anche per acquistare carburanti. Finora poteva essere utilizzata solo per beni alimentari e di prima necessità. I beneficiari di questi sostegni sono stati individuati nei mesi scorsi incrociando le banche dati dell’Inps e quelle dei Comuni.

Quando arriva il bonus da 80 euro per la benzina

Di fatto la carta spesa diventa pure una card carburante: ma quando arriva il bonus da 80 euro? Il pagamento, una tantum e in un’unica soluzione, è previsto tra ottobre e novembre 2023, appena saranno definiti i dettagli tecnici. Entro 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto legge energia, il Ministero delle Imprese e del Made in Italy dovrà definire un decreto attuativo in cui sarà decisa anche la cifra esatta: secondo i primi calcoli, fatti in base al numero dei beneficiari della “Carta dedicata a te”, il bonus carburante si aggirerà intorno ai 77 euro. Non è escluso che in futuro il sostegno sia prorogato per altre mensilità. Il governo intanto ha rifinanziato il bonus trasporti, un aiuto economico per chi compra abbonamenti a bus e treni.

- Pubblicità -

“Somma insufficiente”

Sulla misura si sono però sollevate polemiche. Secondo le associazioni dei consumatori il bonus benzina sarà una goccia nel mare, perché 80 euro, a fronte dei prezzi attuali ai distributori, corrispondono a poco più di un pieno. “Non solo non serve a contenere l’inflazione ma neanche a far fare benzina ai poveri”, ha commentato Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. Va giù duro anche il Codacons che parla di misura del tutto inutile: “non avrà alcun effetto né sui listini alla pompa, né sui prezzi dei prodotti trasportati a partire dagli alimentari che, come noto, risentono in modo immediato dei rincari dei carburanti”, si legge in una nota.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -