martedì, 19 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Decreto agosto 2020 pdf: in...

Decreto agosto 2020 pdf: in Gazzetta Ufficiale pubblicato il testo definitivo

E' uscito il nuovo decreto con le misure economiche per la crisci scatenata dal coronavirus: dai bonus al cashback per chi paga con le carte elettroniche, fino al fondo casalinghe

-

Dopo essere stato bollinato dalla Ragioneria di Stato e firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Decreto agosto (n° 104 del 14/08/2020) è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e il testo definitivo è scaricabile anche in pdf: dopo la pubblicazione del 14 agosto, il nuovo provvedimento del governo Conte con le misure economiche e i bonus per fronteggiare la crisi scatenata dal Covid è entrato in vigore il 15 agosto. Il decreto agosto dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni dal Parlamento (metà ottobre, quindi) e arriverà alla Camera e al Senato sotto forma di disegno di legge, come già successo per il dl rilancio.

Decreto agosto 2020: la pubblicazione del testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Proroga della cassa integrazione, della Naspi e del blocco dei licenziamenti, cashback con un rimborso di parte degli acquisti fatti con bancomat e carte di credito, rinvio delle cartelle esattoriali e proroga delle tasse con la possibilità di pagarle a rate, oltre a un “bonus casalinghe”, nessuna novità nel decreto agosto invece per i permessi lavorativi della legge 104: sono questi i punti principali del testo approvato dal Consiglio dei Ministri l’8 agosto e che ha subito degli aggiustamenti prima della pubblicazione definitiva in Gazzetta Ufficiale 6 giorni dopo.

In tutto si tratta di 115 articoli. Per le nuove misure economiche per far fronte alla crisi causata dal coronavirus sono stati stanziati 25 miliardi di euro.

Le novità del decreto legge di agosto 2020, da bonus alle tasse: cosa prevede

Tante le misure, che erano state annunciate dallo stesso premier Giuseppe Conte in conferenza stampa. Ecco le novità principali del decreto agosto 2020, contenute nel testo definitivo pubblicato in pdf sul sito della Gazzetta Ufficiale.

Proroga cassa integrazione, Naspi e blocco licenziamenti Covid

Sul fronte del lavoro il decreto di agosto stabilisce la proroga della cassa integrazione per un massimo di 18 settimane complessive, le indennità di disoccupazione (Naspi e Dis-Coll) sono allungate di 2 mesi, mentre rimane in vigore il blocco dei licenziamenti ed è possibile rinnovare i contratti a tempo determinato in scadenza dopo i primi 12 mesi senza casuale (ma lo si può fare solo una volta e per una durata complessiva massima che rimane di 24 mesi, come previsto dal decreto dignità).

Decreto agosto:  bonus da 1.000 e 600 euro, anche per gli stagionali, il rem

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto di agosto arriveranno per le famiglie più bisognose altri fondi per il reddito di emergenza (Rem) da richiedere all’Inps entro il 15 ottobre 2020, mentre è previsto anche un nuovo bonus da 1.000 euro per i lavoratori stagionali di turismo, terme e spettacolo danneggiati dall’emergenza Covid, oltre a un’indennità di 600 euro per i lavoratori marittimi e i collaboratori sportivi. Qui il focus sul bonus agosto, con tutte le indennità previste dal decreto. In arrivo anche il pagamento del bonus di maggio per i professionisti iscritti alle casse previdenziali private.

Scadenze fiscali, proroga delle tasse e rate

Dopo il rinvio delle scadenze fiscali di marzo, aprile e maggio, il decreto agosto prevede la proroga dei versamenti: la metà delle cifre dovute allo Stato potrà essere pagata in un’unica rata senza interessi entro il 16 settembre 2020 oppure “spezzata” in un massimo di 4 rate mensili (la prima va versata sempre entro il 16 settembre). L’altro 50% delle tasse potrà essere pagato a rate, con un massimo di 24 rate, una ogni mese. Slitta al 15 ottobre 2020 poi la sospensione delle cartelle esattoriali. Stop nel 2020 anche al pagamento delle tasse per l’occupazione del suolo pubblico (Tosap e Cosap).

Cashback e bonus casalinghe, cosa dice il decreto di agosto

Altri due punti del testo del nuovo decreto legge sono il piano per i pagamenti elettronici e il “bonus casalinghe”. Il governo lancerà un progetto per incentivare l’uso di bancomat, carte di debito e carte di credito con la formula del cashback, ossia una parte della cifra spesa con le card di pagamento sarà restituita ai cittadini: al momento non è ancora chiaro come funziona questo meccanismo, né su quali beni di consumo sarà previsto il rimborso. Serviranno infatti dei decreti attuativi del Ministero dell’Economia.

Infine è previsto un “bonus casalinghe”: non si tratta di un’indennità (come il bonus da 1.000 euro), ma di un fondo per la formazione delle donne che ammonta a 3 milioni l’anno, anche per incrementale le opportunità culturali e l’inclusione sociale di questa fascia di popolazione. Per chiarire come saranno usati questi fondi non sarà necessario un decreto attuativo del Ministero delle Pari Opportunità.

Decreto agosto, il testo definitivo pubblicato in Gazzetta Ufficiale (pdf e versione web)

Ecco dove scaricare il testo definitivo del Decreto agosto 2020 in formato pdf che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 14 agosto:

Ultime notizie

Musei di Firenze aperti (anche gratis): nuovi orari 2021, dagli Uffizi a Boboli

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici

In zona gialla si può uscire dal comune, non dalla regione: le regole

Sì agli spostamenti fuori comune, ma non si può uscire dalla regione: le regole per la zona gialla e le eccezioni per gli spostamenti verso le seconde case e per andare a fare visita a parenti, fidanzati e amici

A che ora parla Conte al Senato e quando è il voto di fiducia: la diretta

Conte parla due volte al Senato, poi il voto: a che ora si saprà se il governo avrà avuto la fiducia e tutti gli orari per seguire in diretta tv e streaming questa lunga giornata

Henry Moore, a Firenze 50 anni dopo. Il ricordo di Antonio Natali

Era il 1972, per la prima volta il Forte Belvedere ospitava una grande mostra d’arte contemporanea. Oggi le opere del celebre artista inglese tornano in città: “Ma non siamo cambiati per niente”. Il racconto dell’ex direttore degli Uffizi