martedì, 27 Settembre 2022
HomeEventiWeekend FirenzeCosa fare a Firenze, eventi...

Cosa fare a Firenze, eventi del weekend (19-20 marzo): mostre, mercati e sagre

Le idee per passare il fine settimana pre-primaverile Firenze e nei dintorni: i migliori eventi, dal mercato straordinario delle Cascine fino alla grande mostra su Donatello. Senza dimenticare la festa del papà

-

Pubblicità

Il debutto tra Palazzo Strozzi e il Bargello della grande mostra su Donatello, la più grande mai realizzata sullo scultore, il vintage del Visarno Market e il mercato alle Cascine per la Quaresima: se vi state chiedendo cosa fare questo weekend a Firenze, gli eventi in programma tra sabato 19 e domenica 20 marzo 2022 sono per tutti i gusti. Si va dagli appuntamenti per gli appassionati d’antiquariato a particolari visite guidate gratuite interculturali, dall’anteprima dei vini Chianti Lovers & Rosso Morellino fino alle iniziative per i più golosi, tra leccornie siciliane e le immancabili frittele di San Giuseppe. Eh sì, questo fine settimana c’è pure la festa del papà (19 marzo, per chi se ne fosse scordato), quindi ricordate di fare gli auguri a tutti i babbi.

Donatello, il Rinascimento: la mostra tra Palazzo Strozzi e il Bargello

Nel calendario delle mostre 2022, uno degli eventi più attesi a Firenze è proprio questo: sabato 19 marzo apre la grande retrospettiva Donatello, il Rinascimento, che si sviluppa con 130 opere tra Palazzo Strozzi e il Museo del Bargello. Se nel primo è stato creato un viaggio cronologico che conduce il visitatore dal David in marmo d’esordio fino agli ultimi monumentali bronzi della vecchiaia dell’artista, in quello che fu il Palazzo del Podestà il percorso mette in relazione i capolavori donatelliani con i suoi contemporanei e gli allievi, tra due spazi al piano terra e l’iconico salone del celebre David bronzeo.

Pubblicità

I capolavori, provenienti dai più importanti musei del mondo, alcuni restaurati per l’occasione, sono stati scelti per tracciare un “ritratto” unico del maestro del Rinascimento, che rivoluzionò il linguaggio scultoreo, le tecniche e anche i generi. La mostra Donatello e Rinascimento a Palazzo Strozzi è aperta sabato 19 e domenica 20 marzo dalle 10 alle 20 (biglietti 15-12 euro), mentre il Bargello è visitabile dalle 8.45 alle 19.00 (biglietti 9-2 euro).

Mostra Donatello Firenze Bargello
La mostra su Donatello al Museo del Bargello. Foto: Ela Bialkowska OKNO studio

Gli eventi al Museo Novecento di Firenze: 3 nuove mostre aperte anche il 19 e 20 marzo 2022

Tra le altre mostre in corso a Firenze (qui la guida), segnaliamo anche il primo weekend di apertura per 3 eventi espositivi al Museo Novecento che mettono in dialogo l’eclettico pittore Filippo de Pisis (con la retrospettiva L’illusione della superficialità), Giulio Paolini, uno dei grandi protagonisti dell’arte italiana e internazionale dagli anni Sessanta ad oggi (Quando è il presente?) e le installazioni contemporanee site-specific di Luca Vitone (D’après De Pisis – Paolini). Questi gli orari del Museo Novecento: 11.00-20.00.

Pubblicità

Inoltre sabato 19 è l’ultimo giorno per visitare Palazzo Davanzati prima della sua chiusura prima del riallestimento del percorso museale. Per una gita fuori porta, a caccia di opera d’arte, qui trovate la nostra guida alle mostre in Toscana.

Visite guidate gratis nei musei di Firenze

Tra gli eventi organizzati a Firenze in occasione della Settimana di azione contro il razzismo 2022, il progetto Amir offre speciali visite guidate gratuite e itinerari tra venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 marzo. Un’occasione per vedere sotto una luce diversa il nostro patrimonio artistico, grazie al punto di vista di cittadini stranieri formati come mediatori culturali.

Pubblicità

Le iniziative si svolgono a Firenze e a Fiesole. Il Museo degli Innocenti, Palazzo Vecchio, la Villa medicea La Petraia sono solo alcuni dei luoghi coinvolti in questo evento che vuole creare un ponte tra culture diverse. Informazioni sul calendario e sulle prenotazioni nel nostro articolo sulla Settimana di azione contro il razzismo.

Eventi e shopping il 20 marzo: mercato della Quaresima alle Cascine, fiera a Firenze sud e al Galluzzo

Domenica 20 marzo partono i mercati straordinari nel parco delle Cascine per la Quaresima 2022: dalle 8.00 alle 19.30 un lungo serpentone di banchi si dipana tra il piazzale del Re e il ponte della tramvia. Si replica anche nelle domeniche successive fino al 10 aprile.

Spostandoci a Firenze sud, nel controviale di viale Europa sempre domenica torna il mercatino con prodotti di artigianato, abbigliamento, street food, prodotti tipici e generi vari, dalle 8.00 alle 20.00. A organizzare la manifestazione è l’UAI, Unione Artigiani Italiani e PMI. Per info numero Whatsapp 393.9799937.

Fiera degli ambulanti anche nella piazza principale del Galluzzo, piazza Acciaioli, da mattina a sera. L’evento mensile, organizzato da Fivag Cisl Firenze, propone calzature, piante, abbigliamento, prodotti tipici toscani, bigiotteria, casalinghi e molto altro.

Mercatini vintage: Visarno Market, Only usato e Collezionare a Firenze

Anche gli appassionati di vintage avranno cosa fare questo weekend a Firenze, perché tra sabato 19 e domenica 20 marzo 2022 in città si svolgono eventi grandi e piccoli dedicati agli oggetti e all’abbigliamento del passato. All’Ippodromo delle Cascine la primavera arriva con qualche giorno di anticipo per la spring edition di Visarno Market, mostra mercato del vintage, del modernariato e del miglior artigianato. Sabato e domenica dalle 11 alle 21 è possibile curiosare tra stand di grandi firme, bigiotteria e nuovo artigianato, design & old forniture, rarità discografiche e arti grafiche (ingresso 3 euro). A disposizione anche un’area bambini, street food e un elicottero che (a pagamento) permetterà di sorvolare Firenze.

Più intimo, ma ricco di idee vintage, il mercatino di Only Usato, organizzato al Conventino Caffè Letterario di via Giano della Bella domenica dalle 12 alle 20, a ingresso libero. Oltre ad abiti usati e vintage, anche artigianato fatto a mano, dj set e l’angolo della bellezza per taglio di barba e capelli, makeup e prodotti naturali per la cura del corpo.

Tra gli eventi da non perdere per gli amanti dell’antiquariato segnaliamo infine “Artigianarte – Collezionare a Firenze“, che domenica 20 marzo 2022 popola di banchi e stand il parcheggio esterno del Tuscany hall, dalle 10 alle 19, con ingresso gratuito. Un’occasione per andare a caccia di oggetti del passato, modernariato, vintage, stampe, curiosità cartaceo e artigianato creativo.

Cosa fare a Firenze, le fiere: gli eventi di Chianti Lovers & Rosso Morellino 2022 (20 marzo)

In alto i calici. Domenica 20 marzo alla Fortezza da Basso sarà possibile degustare 400 etichette di buon vino, per l’Anteprima 2022 di Chianti Lovers & Rosso Morellino, con 110 aziende presenti. Saranno proposte le nuove annate di Morellino di Scansano D.O.C.G. 2021 e Riserva 2019, sugli scaffali in questo 2022, e Chianti D.O.C.G. 2021, Superiore 2020 e Riserva 2019, sempre in uscita quest’anno.

L’iniziativa è organizzata da Ascot, l’associazione dei Consorzi toscani per la qualità agroalimentare. La manifestazione Chianti Lovers & Rosso Morellino è aperta al pubblico in orario 16-21 con biglietti in vendita online a 16,50 euro.

Chianti Lovers Fortezza da Basso Firenze

Eventi nei teatri di Firenze (18-19-20 marzo 2022)

Come di consueto diamo uno sguardo agli eventi nei teatri fiorentini, tra sabato 19 e domenica 20 marzo 2022.

  • Teatro del Maggio Musicale: un altro incredibile appuntamento si aggiunge al calendario della stagione sinfonica, domenica alle ore 16.30 la Sala Zubin Mehta ospita Marc Minkowski. Il direttore d’orchestra si esibirà nella direzione dell’Orchestra del Maggio in “Egmont” di Ludwig Van Beethoven.
  • Tuscany Hall: venerdì si festeggia San Patrizio con un giorno di ritardo, con la musica i balli di Irlanda in festa. Sabato dalle ore 19.30 invece tutti pronti a cantare con “Una notte italiana” grazie a 3 cover band: La Combriccola del Blasco, Negramaro Tribute Band e Ligabue Cover Band
  • Teatro della Pergola: per gli amanti del grande teatro, arriva a Firenze “Enrico IV” con la regia di Yannis Kokkos. L’opera di Pirandello riprende vita sul palcoscenico grazie all’esperienza di uno dei registi viventi più stimati. Uno spettacolo che trascina i suoi spettatori in una seduta psicanalitica, senza che nemmeno se ne accorgano (sabato 19 ore 20:45, domenica 20 ore 16:45).
  • Teatro Puccini: uno spettacolo “fuori dagli schemi” quello di Amanda Sandrelli in “Lucrezia Forever!”. Nato dal fumetto di Silvia Ziche,  questa pièce surreale e fuori da ogni tradizione teatrale mette in scena 4 personaggi, 3 digitali e uno in carne d’ossa ma con riflessi a fumetti (venerdì 18 ore 21:00). Sabato alle 21 andrà in scena il nuovo spettacolo di Angelo Duro “Da vivo”. Dopo l’enorme successo dello scorso tour nei teatri, torna sul palco l’irriverente comico italiano. Domenica è invece il turno dei più piccoli con “Stenterello nell’isola dei pirati” a cura dei Pupi di Stac (ore 16:45).
  • Teatro di Rifredi: Dopo l’enorme successo delle repliche, torna “Misericordia”. Lo spettacolo di Emma Dante affronta le difficili tematiche della prostituzione e della fragilità delle donne, condividendo il dolore con tutti i suoi spettatori, perché anche questo è teatro (venerdì 18 e sabato 19 ore 21).
  • Teatro Reims: “Assemblea Condominiale” è una commedia brillante di Gerard Darier che indaga sull’animo umano e sulle sue fragilità, il tutto in un momento di condivisione come, appunto, l’assemblea condominiale (sabato 19 ore 21:00. Domenica 20 ore 17:00).
  • Teatro di Cestello: “La bella Fabbrica” ricostruisce la storia della Fabbrica del Pignone e delle persone che hanno partecipato alla sua evoluzione. Attraverso interviste ed esperienze personali, la regia Stefano Mezzani riesce a rievocare le voci e le vite di lavoratori, industriali, politici e giornalisti (sabato 19 ore 20:45. Domenica 20 ore 16:45 e 20:45).

Eventi e sagre nei dintorni di Firenze: festa siciliana e frittelle

Eccoci arrivati agli appuntamenti per i buongustai. Arancini, cannoli, cassate, pane con le sarde, insomma un tripudio di sapori del Sud invadono piazza della Resistenza a Scandicci per la Festa Siciliana 2022, che ha preso il via giovedì scorso e continua fino a domenica 20 marzo. Gli stand di street food e prodotti tipici sono aperti dalle 10 a mezzanotte e sono previsti anche momenti folcloristici e di intrattenimento.

Nei dintorni di Firenze si svolgono due sagre delle frittelle, visto che il 19 marzo si celebra la festa del papà, anzi del babbo per dirla alla Toscana. I tipici dolcetti di San Giuseppe sono protagonisti a Bagno a Ripoli, nella contrada Alfiere, per la festa delle frittelle alla Pieve: ogni sabato e domenica, dalle 8 alle 19, vengono preparate queste ghiottonerie. L’iniziativa, che si svolge da 40 anni, è organizzata in via Poggio della Pieve e parte del ricavato va in beneficienza. Continua anche la sagra delle Frittelle a San Donato in Collina, frazione di Rignano sull’Arno, con dolcetti da mattino a sera, sabato e domenica, presso il circolo SMS del paese.

Si consiglia di controllare eventuali cambiamenti di programma contattando gli organizzatori o controllando sui canali di comunicazione ufficiali degli eventi

Pubblicità

Ultime notizie