domenica, 17 Ottobre 2021
HomeSezioniLavoro & EconomiaBonus collaboratori sportivi, gennaio 2021:...

Bonus collaboratori sportivi, gennaio 2021: i requisiti e quando arriva

Tutte le novità sul bonus per collaboratori sportivi di gennaio 2021 (decreto sostegno): a quanto ammonta l'indennità, i requisiti e quando arrivano i soldi da Sport e Salute

-

Ci sono novità su quando arriva il pagamento del bonus per i collaboratori sportivi per gennaio, febbraio e marzo 2021, contributo previsto dal dl sostegno (l’ex decreto ristori 5), che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale: l’indennità una tantum va da 1.200 a 3.600 euro e i soldi arriveranno presto da Sport e Salute.

Anche l’ultimo decreto Draghi, come il precedente Dpcm, ha confermato infatti la riapertura di palestre, piscine e impianti sportivi e già il “vecchio” esecutivo aveva studiato aiuti economici per il mondo dello sport, messo a dura prova dalle restrizioni per l’emergenza Covid. Dunque quando arriva e quando viene pagato il bonus per i collaboratori sportivi di gennaio, febbraio e marzo 2021?

Decreto Sostegno 2021: ristori per il mondo dello sport

La chiusura degli impianti sportivi durerà almeno fino al 30 aprile 2021, giorno in cui scade il nuovo decreto Covid: nonostante nei mesi scorsi sia emersa la possibilità  della riapertura delle palestre solo per gli allenamenti individuali, l’aggravarsi della situazione dei contagi a causa delle varianti ha costretto a un dietrofront. Per questo Spadafora, quando ancora era ministro dello Sport, aveva annunciato che il decreto ristori 5 avrebbe previsto un sostegno economico anche per questo mondo con una nuova tranche del bonus per i collaboratori sportivi, ossia un forfait per i mesi di gennaio e febbraio.

Il nuovo decreto sostegno 2021 stanzia 350 milioni di euro per il contributo in favore di allenatori, atleti e addetti amministrativi delle società sportive: a gestire questa indennità, dal pagamento al controllo dei requisiti, sarà sempre la società Sport e Salute.

Bonus collaboratori sportivi, gennaio 2021: a chi spetta l’indennità, ecco i requisiti per fare domanda

Il testo del decreto sostegno (ex ristori 5) pubblicato in Gazzetta Ufficiale conferma i “vecchi” requisiti per richiedere il pagamento del bonus 2021 riservato ai collaboratori sportivi: l’indennità spetta ai lavoratori con rapporti di collaborazione, che a causa dell’emergenza Covid hanno ridotto o sospeso la loro attività presso

  • Comitato Olimpico Nazionale (CONI)
  • Comitato Italiano Paralimpico (CIP)
  • Federazioni sportive nazionali
  • Discipline sportive associate
  • Enti di promozione sportiva, riconosciuti dal CONI e dal CIP
  • Società e associazioni sportive dilettantistiche (ASD) iscritte nel registro tenuto dal Coni.

Come nei precedenti decreti ristori, il bonus di gennaio 2021 riguarda solo i collaboratori sportivi che non percepiscono un altro reddito (anche da lavoro autonomo, dipendente e assimilato), che non sono in pensione e che non godono di un altro sostegno, contributo o sussidio, come il reddito di cittadinanza, quello di emergenza o i bonus Covid. L’indennità spetta anche a chi aveva un rapporto di collaborazione fino al 30 dicembre 2020, che non è stato rinnovato. Per le partite IVA il decreto sostegno ha previsto un contributo a fondo perduto da richiedere all’Agenzia delle Entrate.

A quanto ammonta il bonus

L’indennità copre l’intero periodo di gennaio, febbraio e marzo 2021, ma ci sono novità sull’ammontare del bonus, una tantum, per i collaboratori sportivi 2021. Rispetto al “vecchio” ristoro da 800 euro, questo sostegno economico diventa più pensante e varia in base alla fascia di reddito: più si guadagnava prima dell’emergenza Covid, più ristori si hanno. Ecco a quanto ammontano i contributi statali:

  • 1.200 euro di indennità per chi nel 2019 aveva un reddito annuale inferiore a 4.000 euro l’anno
  • 2.400 euro di bonus per i collaboratori sportivi che hanno un reddito 2019 tra 4.000 e 10.000 euro l’anno
  • 3.600 euro una tantum per chi ha un reddito 2019 superiore a 10.000 euro

L’indennità non concorre alla formazione del reddito e quindi non andrà dichiarata nel 730.

Bonus per i collaboratori sportivi 2021 e quando arriva il pagamento (e la mail da Sport e Salute)

Come in passato i soldi del bonus per i collaboratori sportivi arrivano sul conto in automatico a chi ha già ricevuto l’indennità l’anno scorso, se gli interessati confermeranno di avere i requisiti: per fare questo bisognerà attendere l’arrivo della mail da Sport e Salute e cliccare sul link. Quando arriva la mail? “A breve, nell’imminenza del trasferimento alla Società delle risorse pubbliche”, ha fatto sapere Sport e Salute sul suo profilo Telegram. Il decreto sostegno non prevede la possibilità di presentare una nuova domanda, da parte di chi non ha già usufruito del bonus per i collaboratori sportivi nei mesi scorsi.

8 aprile: ecco quando arriva il pagamento della prima tranche di bonus Covid, ha annunciato il premier Draghi presentando i vari sussidi e ristori del decreto sostegno. Per informazioni sulla propria pratica è possibile inviare una mail a [email protected] o chiamare il numero 0632722020.

Ultime notizie