lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniLavoro & EconomiaCashback 2022: il rimborso di...

Cashback 2022: il rimborso di Stato riparte o c’è lo stop?

Brutte notizie per chi sperava in una ripartenza del cashback di Stato nel 2022: addio al rimborso per chi fa acquisti con le carte di pagamento elettroniche? E la lotteria degli scontrini viene sospesa?

-

Sospeso prima e poi del tutto abolito. Dopo lo stop nel secondo semestre di quest’anno, il cashback 2022 finisce di nuovo al centro del dibattito politico, in vista dell’approvazione da parte del Parlamento della legge di Bilancio.

Addio quindi al rimborso da 150 euro per chi usa le carte elettroniche di pagamento, oppure nel 2022 riparte il cashback di Stato? E cosa succede alla Lotteria degli scontrini nel 2022, verrà sospesa?

Il cashback era stato sospeso fino al 1° gennaio 2022

A fine giugno 2021 il governo Draghi ha deciso un primo stop per il cashback: il programma di rimborsi introdotto dall’esecutivo Conte è stato sospeso nel secondo semestre dell’anno attraverso un decreto legge, per recuperare soldi da destinare alla riforma degli ammortizzatori sociali (che ancora non è andata a regime).

Senza ulteriori provvedimenti il cashback sarebbe riparito dal 1° gennaio 2022, per continuare fino al 30 giugno 2022 con il pagamento del rimborso previsto nei successivi 60 giorni. Il condizionale è d’obbligo, perché il Consiglio dei ministri varando la bozza della legge di bilancio ha deciso la sorte del progetto che tanto successo ha avuto nei primi 6 mesi dell’anno.

La bozza della legge di bilancio: Il cashback di Stato riparte nel 2022?

Il cashback non riparte nel 2022, perché il programma di rimborsi verrà abolito dalla prossima legge di bilancio, che sancirà uno stop definitivo per la misura. Il Consiglio dei ministri guidato da Mario Draghi ha deciso di cancellare il progetto recuperando così un altro miliardo e mezzo di euro da destinare al pagamento degli ammortizzatori sociali, una volta che verranno approvate le nuove regole su disoccupazione e cassa integrazione.

All’articolo 165 della bozza di legge di bilancio si legge che il cashback “”si conclude il 31 dicembre 2021”. Adesso toccherà al Parlamento dare l’ok alla manovra.

Intanto entro il prossimo 30 novembre, in base alla classifica definitiva, sarà disposto il pagamento del rimborso da 1.500 euro per il supercashback 2021, destinato ai 100.000 utenti che in 6 mesi hanno fatto il numero maggiore di transazioni elettroniche. Ricordiamo che per i rimborsi non è più possibile presentare reclamo sul portale della Consap.

La Lotteria degli scontrini continua o viene sospesa tra il 2021 e il 2022?

L’unica misura del piano Italia Cashless a rimanere in piedi è adesso la Lotteria degli scontrini. Nonostante la pubblicità quasi inesistente e la conseguente bassa partecipazione, continuano le estrazioni settimanali e mensili.

A differenza del cashback, la Lotteria degli scontrini durerà fino al 31 dicembre 2021, con l’estrazione del super premio da 5 milioni di euro nel 2022, in una data ancora da comunicare. Sempre che non ci siano altre sorprese. Visto lo scenario generale, sembra probabile che il governo Draghi non rinnovi questa riffa di Stato dal 1° gennaio 2022. Qui spieghiamo come funziona la Lotteria degli scontrini.

Ultime notizie