mercoledì, 8 Dicembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaMostre a Firenze, dicembre 2021:...

Mostre a Firenze, dicembre 2021: le esposizioni in corso, cosa vedere

Dalle scintillanti opere di Koons ai maxi dipinti di Jenny Saville, passando dalle architetture ricreate con il Lego. Le mostre da vedere a Firenze in questo mese di dicembre

-

È  il momento di punta per le mostre a Firenze: a dicembre 2021, complici le vacanze di Natale, la città si riempie di turisti e sono tanti gli eventi espositivi in corso, tutti da vedere. Si va dai “palloni gonfiati” di Jeff Koons dentro Palazzo Strozzi, all’esposizione digitale dedicata a Salvador Dalì, fino alla nuova rassegna dedicata a Benozzo Gozzoli. E poi fotografia, grandi creazioni di Lego e arte contemporanea. Ecco allora quali sono le migliori mostre da visitare.

Palazzo Strozzi: a Firenze la mostra su Jeff Koons

Scintillante, colorata e a prova di selfie. Senza dubbio una delle mostre da vedere a Firenze in questo mese di dicembre 2021 è Shine. Jeff Koons, l’attesissima monografica che Palazzo Strozzi dedica all’arti-star statunitense, tra i più quotati al mondo con le sue grandi opere che ricordano gli animali creati con i palloncini durante le feste dei bambini. Niente plastica, però, si tratta di gigantesche sculture realizzate in acciaio che brillano alla luce e catapultano il visitatore in una serie infiniti di riflessi.

Da qui il titolo della mostra che porta a Firenze anche Rabbit, l’opera d’arte a forma di coniglio battuta all’asta per oltre 91 milioni di dollari. Un vero record per un artista contemporaneo vivente. Previste anche visite guidate e mezz’ore d’arte, per approfondire insieme agli studenti dell’Accademia delle Belle arti un’opera in particolare. Nei primi 60 giorni l’evento ha collezionato oltre 80.000 visitatori. Per visitare la mostra in corso a Palazzo Strozzi, uno dei pochi musei di Firenze aperto anche a Natale, Santo Stefano e a Capodanno, consigliamo di prenotare, soprattutto nei weekend e nei giorni “rossi” di dicembre 2021.

Shine. Jeef Koons
La mostra di Palazzo Strozzi
Fino al 30 gennaio 2022
orari: tutti i giorni 10-20, giovedì fino alle 23

Jeff Koons Palazzo Strozzi mostre firenze dicembre 2021 arte in corso da vedere
La mostra “Shine Jeff Koons” in corso a Palazzo Strozzi. Foto: ©Ela Bialkowska OKNO studio

Mostre di arte contemporanea a Firenze: “Alter Eva” alla Strozzina

C’è tempo solo fino al 12 dicembre 2021 per vedere una delle ultime mostre di arte contemporanea in corso al piano interrato di Palazzo Strozzi, spazio di Firenze tradizionalmente riservato a rassegne più sperimentarli. Alter Eva. Natura Potere Corpo grazie alle opere di 6 artiste italiane, nate tra gli anni Ottanta e Novanta, stimola la riflessione riguardo a un futuro fondato su nuovi principi di coabitazione naturale e sociale.

Sculture, dipinti, foto e installazioni propongono un punto di vista tutto al femminile, con i lavori di Camilla Alberti, Irene Coppola, Martina Melilli, Margherita Moscardini, Silvia Rosi e Marta Roberti, artiste nate tra gli anni Ottanta e Novanta.

Alter Eva. Natura Potere Corpo
Strozzina di Palazzo Strozzi
Fino al 12 dicembre 2021
Orari: tutti i giorni 14-20, giovedì apertura prolungata fino alle 23

Mostre da vedere a Firenze, dicembre 2021: Jenny Saville

Le opere di Jenny Saville invadono Firenze con una mostra diffusa in corso dentro 5 musei cittadini, per rendere omaggio a una delle pittrici inglesi contemporanee più quotate. Il corpus principale si trova nel Museo Novecento, con un centinaio di dipinti e disegni, alcuni dei quali di grandi dimensioni. Il viaggio poi continua nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio con l’opera-simbolo Fulcrum.

Mostre Firenze in corso Jenny Saville Museo Novecento
Una delle opere di Jenny Saville in mostra al Museo Novecento di Firenze

La mostra si concentra sul profondo legame di Saville con il Rinascimento e in particolare con Michelangelo Buonarroti, analizzando anche il confronto tra passato e e presente all’interno del Museo dell’Opera del Duomo di Firenze dove la Pietà Bandini è messa in dialogo con un grande disegno dell’artista britannica. E poi ancora The Mothers e Byzantium arrivano al Museo degli Innocenti, mentre nelle sale di Casa Buonarroti sono esposti dipinti e disegni.

Jenny Saville a Firenze
Museo Novecento, Palazzo Vecchio, Museo dell’Opera del Duomo, Museo degli Innocenti, Casa Buonarroti
Fino al 20 febbraio 2022
Informazioni sul sito del Museo Novecento

Le mostre da vedere agli Uffizi di Firenze: “Lo Sfregio”

Fino al 19 novembre 2021 gli Uffizi affrontano il tema della lotta contro la violenza sulle donne con la mostra Lo Sfregio. Ilaria Sagaria / Gian Lorenzo Bernini. Al secondo piano della Galleria vengono messi in dialogo gli scatti della fotografa contemporanea Ilaria Sagaria, raffiguranti donne sfigurate con l’acido, e – in prestito dal Museo del Bargello – il busto di Costanza Piccolomini Bonarelli realizzato da Gian Lorenzo Bernini che, amante della dama, la sfregiò per gelosia.

Sempre agli Uffizi, fino al 24 aprile, l’archeologia racconta l’infanzia ai tempi dell’antica Roma con la rassegna A misura di bambino – crescere nell’antica Roma: in mostra oltre 30 sculture tra sculture di divinità bambine e giochi di millenni fa, anche la statuetta giocattolo che rappresenta un gladiatore, dotata di accessori componibili.

Le mostre della Galleria degli Uffizi
Lo Sfregio – fino al 19 dicembre 2022
A misura di bambini – fino al 24 aprile 2022
Orari degli Uffizi: dal martedì alla domenica 8.15-18.50 (sabato e domenica prenotazione obbligatoria). Chiuso a Natale e Capodanno.

Capodanno Firenze 2022, idee per cosa fare: eventi, concerti e cenone

Palazzo Medici Riccardi: Benozzo Gozzoli e la Cappella dei Magi

L’altra novità di dicembre 2021 è la nuova mostra che la “casa” della più famosa famiglia di Firenze dedica a un maestro del Rinascimento italiano. A Palazzo Medici Riccardi l’evento Benozzo Gozzoli e la Cappella dei Magi indaga attraverso importanti opere, antichi codici e creazioni multimediali la vita e i lavori del pittore, compreso il capolavoro della Cappella dei Magi, realizzato nello storico edificio.

L’esposizione è a cura di Serena Nocentini e Valentina Zucchi. Un modo nuovo di conoscere il celebre ciclo di affreschi, i legami di Benozzo Gozzoli con i Medici e la città. In mostra arrivano opere in prestito dalla National Gallery di Londra, dal Louvre e dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia. L’inaugurazione è fissata per il 16 dicembre 2021.

Benozzo Gozzoli e la Cappella dei Magi
Palazzo Medici Riccardi
Date: dal 16 dicembre 2021 al 15 marzo 2022
Orari: lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 9.00 alle 19.00

Mostre a Firenze: da dicembre 2021 Galileo Chini a Villa Bardini

Villa Bardini, lo storico edificio che regala una vista mozzafiato su Firenze, riapre i suoi spazi espositivi interni con la mostra dedicata agli anni giovanili del pittore, illustratore e ceramista fiorentino Galileo Chini. Oltre 200 pezzi tra dipinti, disegni, illustrazioni e ceramiche mettono a nudo la relazione tra uno dei maggiori interpreti dell’Art Nouveau e il simbolismo europeo.

In particolare l’evento si concentra sui primi 20 anni di vita artistica di Chini, che lo resero uno degli italiani più conosciuti all’estero. Per l’occasione le stanze di Villa Bardini ospitano anche opere dell’ambiente artistico tra simbolismo francese e mitteleuropeo. Ogni sabato e domenica alle 15.30 e 16.30 sono previste visite guidate gratuite, comprese nel prezzo del biglietto, ma con prenotazione obbligatoria online.

Galileo Chini e il Simbolismo Europeo
dal 7 dicembre 2021 al 25 aprile 2022
Orari della Villa e delle mostre: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18

Per bambini (e non solo): mostra “I love Lego” al Museo degli Innocenti di Firenze

Un tripudio di mattoncini, quasi un milione di pezzi assemblati insieme per creare 7 diorami (ossia ambientazioni riprodotte in scala ridotta) e due riproduzioni di monumenti fiorentini su 2.000 metri quadrati di esposizione. Tra le mostre da vedere insieme ai bambini in questo mese di dicembre 2021, segnaliamo “I love Lego“, ospitata nel Museo dell’Istituto degli Innocenti.

Il biglietto di ingresso comprende la visita al normale percorso museale e anche alle sale dove sono esposte queste creazioni, realizzate da collezionisti appassionati. Si possono ammirare le ricostruzioni del campanile di Giotto o della facciata di Santa Maria Novella e ancora la rappresentazione storica delle battaglie per la Liberazione, i Fori Imperiali in versione Lego, città medievali, pirati e astronavi. Previsti inoltre laboratori ludici didattici, organizzati dalla Bottega dei ragazzi.

I Love Lego
Museo degli Innocenti di Firenze
Fino al 31 gennaio 2022
Orari: da lunedì alla domenica 11-18, martedì chiuso, chiuso a Natale e il 31 dicembre

Le mostre digitali da vedere a dicembre 2021: “Inside Dalì” Firenze

Non solo mostre di quadri e sculture, Firenze ospita anche la mostra digitale e immersiva Inside Dalì, che nel corso del mese di dicembre propone offerte speciali e orari di apertura prolungati. Dentro l’ex chiesa di Santo Stefano al Ponte, ribattezzata “Cattedrale dell’immagine”, è possibile immergersi nelle atmosfere surrealiste con proiezioni e videomapping nello spazio multimediale di 400 mq.

Prima di entrare nella sala immersiva i visitatori possono curiosare tra le produzioni meno conosciute di Salvador Dalì, come dischi da lui prodotti, libri e il ciclo di xilografie raffigurante gli acquerelli che il maestro catalano ha dedicato alla Divina commedia dantesca. Nei weekend di dicembre 2021, la mostra Inside Dalì è aperta fino alle ore 20, domenica fino alle 19. Durante il Ponte dell’Immacolata, il 6, 7 e 8 dicembre, chiuderà alle 19 invece che alle 18 (qui sotto gli orari dettagliati).

Inside Dalì
Ex chiesa Santo Stefano al Ponte
fino al 16 gennaio 2022
Orari: dal lunedì al giovedì 10-18; venerdì e sabato 10-20; domenica e dal 6 all’8 dicembre 10-19; 24 dicembre 10-18; Natale e Capodanno 14.30-20.00: dal 26 al 30 dicembre 10-20; 31 dicembre 10-18

Mostra d’arte contemporanea alla Manifattura Tabacchi di Firenze (gratis)

Continua il programma di mostre d’arte contemporanea alla Manifattura Tabacchi di Firenze, all’interno del programma di NAM – Not A Museum: fino al 12 dicembre 2021 è in corso Thinking Beyond – Moving Images for a Post-Pandemic World. Al centro dell’esposizione le opere realizzate dai 10 artisti partecipanti alla decima edizione di VISIO-European Programme on Artists’ Moving Images. Si tratta di un progetto di ricerca e residenza rivolto agli under 35 che lavorano con video e cinema promosso dal festival fiorentino lo Schermo dell’arte.

I film, i video e le installazioni celebrano il potere trasformativo dell’arte. Gli artisti selezionati per questa edizione sono: Nelson Bourrec Carter, Alexandre Erre, PHILTH HAUS, Roman Khimei e Yarema Malashchuk, ChongYan Liu, Eleonora Luccarini, Thuy-Han Nguyen-Chi, Eoghan Ryan, VEGA, Janaina Wagner. L’ingresso è gratuito.

Thinking Beyond – Moving Images for a Post-Pandemic World
Manifattura Tabacchi Firenze
Fino al 12 dicembre 2021
Orari: da martedì a domenica 15.00 – 20.00
Ingresso gratuito

Fotografia: “Rivers” a MAD, Murate Art District (gratis)

Proseguono le mostre nel complesso delle Murate di Firenze, all’interno dello spazio MAD, che dal 5 dicembre 2021 propone la rassegna fotografica “Rivers”, del fotografo tedesco Peter Bialobrzeski. Esposti i ritratti dei fiumi più iconici al mondo, dal Yangon River nel Myannmar al fiume Elba ad Amburgo, fino al possente Yangtze a Wuhan.

L’evento è stato promosso in occasione del 21° River River to River Florence Indian Film Festival, l’unico festival in Italia che racconta il volto dell’India contemporanea. Ingresso gratuito. Murate Art District propone poi un programma di performance e di concerti (i dettagli sul sito ufficiale).

Rivers, Peter Bialobrzeski
MAD – Murate Art District
Dal 3 al 15 gennaio 2021
Orari: dal martedì al sabato 14.30 – 19.30
Ingresso gratuito

Dante e Firenze, le mostre in corso nel mese di dicembre 2021

A dicembre sono in programma inoltre eventi per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, che portano a Firenze anche mostre e installazioni. Il Bargello propone la seconda esposizione che il museo dedica in questo 2021 al Sommo Poeta. La mirabile visione. Dante e la Commedia nell’immaginario simbolista, curata da Carlo Sisi e Ilaria Ciseri, indaga la complessa percezione della figura di Dante e della Divina
Commedia nel contesto artistico e letterario tra Otto e Novecento. In vetrina 57 opere tra pitture, sculture, stampe, incisioni e fotografie.

Dante e gli uomini illustri_ Sala dei Gigli_Palazzo Vecchio
“Dante e gli uomini illustri” Sala dei Gigli – Palazzo Vecchio

Altro evento dantesco nella Sala Gigli di Palazzo Vecchio, per Dante Alighieri, gli Uomini illustri e il Bene comune un’installazione sonora immersiva che ricostruisce la storia di un ciclo pittorico trecentesco andato perduto. È esposto l’originale del codice laurenziano dedicato agli uomini illustri fiorentini.

La mirabile visione. Dante e la Commedia nell’immaginario simbolista
Museo del Bargello
fino al 9 gennaio 2021
Orario: lun-ven 8.45 – 13.30 (chiuso il primo e il terzo martedì del mese); sabato 8.45 – 18.30, domenica 8.45-13.30 (il 26 dicembre fino alle 18.30); chiuso a Natale e Capodanno

Dante Alighieri, gli Uomini illustri e il Bene comune
Palazzo Vecchio
prorogata fino al 16 gennaio 2022
Orari: dal venerdì al mercoledì 9-19; giovedì 9-14

Mostre in corso a dicembre 2021 fuori Firenze: Keith Haring a Palazzo Blu (Pisa)

Per una gita fuori porta, concludiamo questa rassegna con una delle più interessanti mostre in corso in Toscana, durante queste settimane di dicembre. Palazzo Blu, sui lungarni di Pisa, dedica una bella retrospettiva al padre della street art e degli “omini colorati”, Keith Haring con oltre 170 opere dell’artista, che arrivano dalla collezione giapponese Nakamura.

Si va dai primi disegni tracciati sulla carta scura che copriva le pubblicità nella metropolitana di New York, alle pitture fluorescenti che brillano sotto la luce nera, fino ai lavori che ricordano le geometrie tribali. Qui 3 cose da sapere prima di visitare la mostra di Haring a Pisa.

Keith Haring
Palazzo Blu Pisa
fino al 17 aprile 2022
Orari: dal lunedì al venerdì 10-19; sabato, domenica e festivi 10-20. Aperta anche a Natale, Santo Stefano e Capodanno

Ultime notizie