martedì, 27 Settembre 2022
HomeSezioniLavoro & EconomiaBonus 200 euro ai collaboratori...

Bonus 200 euro ai collaboratori sportivi: quando arriva il pagamento

L'indennità una tantum da 200 euro è stata estesa anche ai collaboratori sportivi. Ecco cosa prevede il decreto aiuti bis

-

Pubblicità

Il decreto aiuti bis ha esteso il pagamento del bonus 200 euro anche ai collaboratori sportivi, finora esclusi dalla misura. L’indennità una tantum contro il caro-vita già pagata ai lavoratori dipendenti, pensionati e ai disoccupati viene ora prevista per tecnici, atleti, lavoratori amministrativi e gestionali legati al mondo sportivo. Ma quando arriva il bonus 200 euro per i collaboratori sportivi e come richiederlo?

Come richiederlo: non serve la domanda, a chi spetta il bonus 200 euro

L’articolo 32 del decreto aiuti bis, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 9 agosto ed entrato in vigore il giorno successivo, specifica che il bonus da 200 euro per i collaboratori sportivi spetta a quanti abbiano beneficiato di almeno uno dei bonus Covid previsti per la stessa categoria dai vari decreti legge per la pandemia (decreto Cura Italia, decreto Rilancio, decreto agosto, decreto ristori, decreti sostegni e sostegni bis), ma non è necessario richiederlo. Nel testo del provvedimento, al comma 2, lettera c, viene chiarito che l’indennità una tantum “è erogata automaticamente da Sport e Salute S.p.A“, come già successo per i precedenti aiuti economici.

Pubblicità

Dunque, come già avvenuto per i bonus Covid, ne avranno diritto atleti, tecnici, addetti amministrativi e gestionali impiegati presso il Coni, il Cip, le federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate, gli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni e dal Cip e presso le società e associazioni sportive dilettantistiche. Il versamento del bonus non sarà previsto però per i collaboratori sportivi a cui l’indennità di 200 euro è già arrivata per altre motivazioni, ad esempio perché lavoratori dipendenti, pensionati o percettori del Reddito di cittadinanza.

Quando arriva il bonus da 200 euro per i collaboratori sportivi

Per il pagamento del bonus da 200 euro ai collaboratori sportivi che ne hanno diritto il governo uscente, incaricato degli affari correnti, ha stanziato 30 milioni di euro, che sono stati trasferiti a Sport e Salute, società pubblica che si occupa dello sviluppo dello sport in Italia. In particolare Inps e Sport e Salute si dovranno ora scambiare i dati per individuare chi non ne ha diritto (perché ha già ricevuto l’indennità) e per dare “tempestiva applicazione della misura”, si legge nel decreto aiuti bis. Non viene però specificato quando arriva il bonus 200 euro per i collaboratori sportivi: bisognerà attendere le comunicazioni da parte di Sport e Salute.

Pubblicità

Il decreto aiuti bis ha inoltre esteso l‘indennità ad altre categorie e ha aumentano il finanziamento del bonus 200 euro per partite Iva e liberi professionisti iscritti alle casse private.

Pubblicità

Ultime notizie